Rimedi naturali per ridare lucentezza a capelli opachi e spenti

Capelli spenti e opachi? In determinati periodi dell’anno può succedere. La prima cosa da fare è migliorare la dieta introducendo più acidi grassi, vitamine del gruppo B (anche usando del semplice lievito di birra) e anche zinco, tutte sostanze che aiutano a rinforzare i capelli. Poi attenzione a quando laviamo e pettiniamo i capelli: mai usare shampoo troppo aggressivi, sciacquare sempre i capelli con acqua fredda per irrobustirli durante l’ultimo risciacquo, pettinarli a partire dalle punte per non spezzarli e usare un balsamo adatto al nostro tipo di capelli.

La birra è utile per i capelli opachi, ma come impacco
La birra è utile per i capelli opachi, ma come impacco

Se tutto questo l’avete già fatto, ci sono dei rimedi naturali e casalinghi che possono aiutarci:

1) impacchi con olio di oliva: li si fanno prima di andare a dormire arrotolando poi un asciugamano in testa per tutta la notte

2) olio di argan: bisogna applicarlo su tutta la lunghezza dei capelli prima di lavarli, aiuta a renderli più lucenti

3) impacchi con limone e aceto: si applicano prima di fare lo shampoo, diluiti in acqua tiepida e massaggiando bene il cuoio capelluto

4) birra: sembra strano, ma dovete lasciare la birra al sole fino a quando non perde le bolle, poi applicare per 20 minuti sui capelli lavati, sciacquare con acqua fredda e infine applicare il balsamo

5) caffè: si preparano due tazze di caffè, si fa raffreddare, si applicano per 20 minuti sui capelli lavati, poi si sciacqua e si applica il balsamo

6) impacchi con frutta e verdura: oltre all’aceto e al limone, potete fare impacchi con carote grattuggiate (la procedura è sempre quella della birra e del caffè), con polpa di avocado, mango o banana

7) maionese: da fare solo se si hanno capelli molto secchi, si lascia la maionese in posa per 15 minuti

8) miele: mescolate tre cucchiai di miele con acqua tiepida, si applica per 20 minuti e poi si sciacqua. Da fare una volta a settimana

di Laura Seri