Scuotere i neonati è pericoloso, ecco perché non dobbiamo farlo

 

Che bello giocare con i neonati, ma fate attenzione a come li muovete. Sicuramente dondolarli dolcemente o giocare con loro con delicatezza va bene, anzi, li calma e permette loro di avere un contatto con la mamma e il papà. Ma un’altra questione è scuoterlo troppo, magari perché non smette di piangere o semplicemente perché stiamo giocando con lui con troppa foga. Avete mai sentito parlare della Sindrome del bambino scosso? E’ una lesione, che può essere anche molto grave, che deriva a un violento scuotimento del neonato, in particolare della sua testolina.

scuotere-neonati1
Cos’è la Sindrome del bambino scosso?

Sin da quando nascono ci dicono di proteggere e sostenere la loro testolina, perché è delicata, il collo non riesce ancora a sorreggerla e perché il cervello dei neonati è morbido ed è più esposto a edemi e contusioni cerebrali, anche per colpi lievi. Gli esperti ci dicono che bastano 5 secondi di scuotimento un po’ più energico per provocare seri danni al bambino, con danni permanenti al cervello e tavolta anche la morte.

scuotere-neonati2
Bastano 5 secondi per danni gravi

Questo non vuol dire che non possiamo più giocare con loro, far fare loro le capriole o altri giochi innocui: la sindrome si riferisce a “scossoni” molto violenti, fortissimi e mi auguro che a nessuno venga mai in mente di farlo. Ma è meglio essere informati sui possibili danni di questa particolare sindrome.

Proteggiamo i più piccoli, sempre!

di Redazione