Se dimenticate spesso le cose, fate sempre scelte intelligenti

Alzi la mano chi dimentica spesso le cose, soprattutto quelle di poco conto, che però ci mettono sempre in difficoltà, soprattutto nel rapporto con gli altri. Sono piccole dimenticanze che a lungo andare possono causare anche qualche problema, ma se ne soffrite non vi preoccupate più di tanto, perché in realtà vuol dire che siete delle persone molto intelligenti. Se dimenticate le cose, è perché il vostro cervello lavora troppo… Lo dice la scienza!

Un recente studio pubblicato sulla rivista scientifica Neuron dai neuroscienziati dell’Università di Toronto, in Canada, spiega che il cervello, quando bisogna prendere una decisione importante, si mette a lavorare per poter cancellare tutto quello che non conta, così da riservare “memoria” alla scelta, magari difficile, che stiamo prendendo.

Blake Richards, uno degli autori dello studio insieme al collega Paul Frankland, spiega: “È importante che il cervello dimentichi i dettagli irrilevanti e si concentri invece su tutto quello che può aiutare a prendere le decisioni“. Per questo dimentichiamo le cose, perché il nostro cervello si sta ottimizzando, non perché funziona male.

In questa ricerca recente abbiamo trovato molte prove dell’esistenza di meccanismi che promuovono la perdita di ricordi e che questi sono distinti quelli coinvolti nella memorizzazione delle informazioni“, continuano gli scienziati.

Il cervello è una macchina perfetta e lavora proprio come un computer: quando la memoria è troppo piena, fa pulizia per togliere tutto il materiale inutile che occuperebbe spazio prezioso per assimilare le nuove informazioni.

Quindi, la prossima volta che qualcuno vi prende in giro perché dimenticate tutto e non riuscite a tenere in memoria cose di tutti i giorni, spiegate loro che, invece, il vostro cervello sta facendo un lavoro perfetto!

di Redazione