Seno grosso, le cose che dovremmo sapere

 

Avere un seno grande è il sogno di ogni donna, anche se, a dire il vero, sono molti di più i vantaggi del seno piccolo, rispetto a un decollete abbondante e generoso. Ci sono donne che non convivono bene con il loro seno grande e che si rivolgono ai chirurghi estetici per poterlo ridurre. In questo caso non è solo una questione estetica: il seno grosso può provocare disturbi, problemi, sia dal punto di vista fisico sia dal punto di vista psicologico. Ma quali sono le problematiche che affronta ogni giorno una donna con il seno grosso? Ce lo dicono gli esperti dell’Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica (Aicpe).

Il seno troppo grande può dare fastidio!
Il seno troppo grande può dare fastidio!

1. Il seno troppo grande provoca dolori fisici

Se è troppo abbondante modifica il fisico e il comportamento, con atteggiazioni posturali non adatti a causa del peso del seno o della voglia di nasconderlo.

2. Il seno troppo grande ha effetti sull’autostima

Molte donne lamentano il disagio nell’indossare certi abiti, magari scollati, perché non amato attirare su di se gli sguardi. Inoltre non riescono a eseguire al meglio alcuni esercizi fisici proprio a causa del seno.

3. Operarsi riduce il rischio di aggravare la situazione

Prima si interviene meglio è per risolvere problemi fisici e anche psicologici.

4. Come avviene l’intervento?

L’intervento di riduzione mammaria o mastoplastica riduttiva diminuisce il volume del seno e lo modella. Prima dell’intervento si fanno degli esami e non si può fumare o assumere medicinali come aspirina e fans. L’intervento è in anestesia generale, con un ricovero di un giorno.

5. Cosa accade dopo l’intervento

Il recupero di solito è rapido, la donna si sente leggera e non deve avere dubbi sul fatto che si possa allattare dopo l’intervento. La riduzione mammaria lascia delle cicatrici, che con il tempo diventano meno evidenti.

di Redazione