Sfatato il mito delle verdure che aiutano a curare la stipsi

 

Mangiare più verdure aiuta in caso di stipsi? In realtà sì e no. La maggior parte di noi viene continuamente tartassata col fatto di dover mangiare più verdure per combattere la stitichezza, secondo la saggezza popolare le verdure sono ricche di fibre e quindi combattono la costipazione. Ma non è proprio vero. Alcune verdure molto amate non sono ricche di fibra: in una porzione di lattuga troviamo solo 1.3 grammi di fibra, mentre al giorno dovremmo mangiare 25-30 grammi di fibra. Quanta lattuga dovremmo ingerire, allora?

La lattuga non è così ricca di fibra come si pensa
La lattuga non è così ricca di fibra come si pensa

Altro dato da tenere in considerazione: la fibra aiuta la stitichezza, ma solo se idratata, altrimenti fa l’effetto opposto. Per questo viene detto di mangiare tanta verdura e bere tanta acqua. Per combattere la stipsi non basta solo aumentare la quota di fibra e di acqua, bisogna anche cambiare stile di vita.

Il momento migliore per andare in bagno è il mattino in quanto l’intestino ha lavorato tutta la notte per elaborare i prodotti di scarto partendo dal cibo ingerito il giorno prima. Quindi instauriamo una routine. Inoltre per aiutare il colon dobbiamo stare più accovacciati quando andiamo in bagno, non seduti.

Bisognerebbe anche stare seduti correttamente quando si mangia per migliorare l’efficienza digestiva (piedi piantati a terra, non sdraiati, spalle rilassate). Inoltre si dovrebbe sostituire riso, pasta e pane con le varianti integrali per aumentare la quota di fibra. Oppure usare la crusca al mattino al posto dei corn flakes.

Ci sono anche dei frutti che contengono parecchia fibra e acqua: la papaya e la mela sarebbero da preferire.

di Laura Seri