Smalto semipermanente e New Soak Off a confronto

Articolo scritto da Giulia Vitto.

Smalto semipermanente: scopri se fa al caso tuo!

Lo smalto semi permanente fa la sua prima apparizione in tempi recenti. Creato per soddisfare la richiesta di noi donne di avere una manicure impeccabile e duratura senza dover necessariamente ricorrere a una vera e propria ricostruzione delle unghie, lo smalto semi permanente è un materiale dalla consistenza gelatinosa il cui indurimento è possibile solo attraverso apposite lampade.

Solitamente venduto in confezioni simili a quelle di un semplice smalto, la rivoluzione apportata all’ambito delle resine foto indurenti è la sua rimozione, possibile anche grazie all’uso di solventi specifici in grado di accontentare chi non ama particolarmente l’utilizzo della lima sulle proprie unghie.
A disposizione di ognuna di noi con una gamma molto ampia di colori, il semi permanente si applica in pochi semplici strati per un risultato dall’aspetto molto sottile. La durata e la resistenza alle scheggiature sono maggiori rispetto ad uno smalto tradizionale, così da consentire la ripetizione del trattamento ad intervalli di 2 settimane l’uno dall’altro.

unnamed (4)
Smalto semi permanente

Il semi permanente è un prodotto flessibile in grado di assecondare i movimenti dell’unghia naturale senza sbeccarsi. E’ indicato per unghie sane, forti e di una lunghezza che non si estenda oltre il polpastrello.

New Soak Off: di cosa si tratta e di quale innovazione parliamo

Per coloro che hanno unghie deboli, con difetti visibili come avvallamenti e irregolarità in superficie oppure per chi desidera donare alle proprie unghie uno spessore maggiore senza ottenere un effetto artificiale è nato il New Soak Off.

Si tratta di un metodo innovativo per l’applicazione dello smalto semi permanente che presenta non pochi vantaggi. Contrariamente al metodo classico, dona alle unghie un aspetto rinforzato ma comunque naturale in grado di nascondere eventuali imperfezioni e di migliorare la superficie rendendola perfettamente liscia e omogenea.

unnamed (5)
New Soak Off su unghie più lunghe

L’utilizzo di questa tecnica permette di ottenere non solo unghie esteticamente più belle e armoniose ma anche maggiormente consistenti al tatto e resistenti: sarà così possibile indossare lo smalto semi permanente con maggiore sicurezza anche su lunghezze più pronunciate. Inoltre, la realizzazione di un’accurata manicure prima dell’applicazione del prodotto consente di ottenere una stesura del colore molto precisa nella zona intorno alla cuticola in modo tale da ritardare il segno visibile della ricrescita.

Sebbene il materiale adoperato sia lo stesso per entrambe le tecniche, quella del New Soak Off fornisce la soluzione a diverse problematiche non risolvibili attraverso un’applicazione tradizionale dello smalto semi permanente.

E tu, cosa scegli per le tue unghie?

Se vuoi sapere di più sui prodotti e sui corsi Nailover visita il sito o segui la loro pagina facebook.

di Redazione