Sos labbra screpolate: i prodotti migliori per curarle

 

Uno degli aspetti negativi dell’inverno e delle basse temperature è sicuramente il vento che secca la nostra pelle e ahimè le nostre labbra che iniziano a screpolarsi e a presentare piccoli taglietti, pellicine e nei casi più gravi addirittura sanguinamento, insomma un vero disastro!
Personalmente inizio a soffrire di labbra screpolate già dai primi freddi e così negli ultimi anni mi sono munita di tanta pazienza e ho inserito il burrocacao nella mia beauty routine, prendendo l’abitudine di applicarlo la mattina prima del make up e la sera prima di andare a dormire, oltre a portare sempre con me in borsa uno stick protettivo.
Ho così sperimentato sulle mie labbra che il detto Prevenire è meglio che curare è pura e semplice realtà: infatti se curare le labbra screpolate non è affatto facile, prevenire le labbra secche è davvero semplicissimo se gli si dà la giusta idratazione con prodotti specifici.

Esiste infatti una grande differenza tra idratare le labbra e fare una passata di burrocacao, magari comprato di fretta al supermercato senza valutare gli ingredienti.
Con i balsami labbra, infatti, più che con altri cosmetici, i prodotti bio che non contengono paraffina e parabeni sono assolutamente i più efficaci e garantiscono subito delle labbra da baciare.
Gli ingredienti da ricercare sono oli e burri naturali, quindi via libera a olio di mandorle dolci, olio di ricino, olio di argan, olio di jojoba, burro di cacao, burro di karitè e burro di mango.

Quanto alla consistenza giusta, in linea di massima possiamo distinguere 2 tipi di balsami labbra, quelli in stick che hanno una consistenza più dura, ma pur sempre nutrienti e sono l’ideale da portare sempre con sé in borsetta, e quelli in barattolo, che hanno una consistenza più cremosa e quindi sembrano più idratanti che per motivi di igiene sono da riservare all’uso domestico per poterli applicare con le mani pulite e non piene di germi mentre siamo nell’autobus!

Così se stai cercando il balsamo labbra giusto per labbra subito più idratate, oggi ti segnalo 7 prodotti, di cui uno che puoi realizzare in modo divertente a casa tua.

Balsami labbra profumati

ok
Balsami labbra I Provenzali e La Saponaria

Il famosissimo Stick labbra all’olio di mandorle de I Provenzali ha un piacevolissimo profumino di mandorle, idrata le labbra in profondità e, anche se le lascia un po’ appiccicose, sono così morbide che glielo si perdona subito.
Prezzo circa 2,50 euro.

Il Balsamo labbra multivitaminico al mandarino de La Saponaria ha un fresco profumino di agrumi che però svanisce in fretta e nonostante sia di colore arancione non colora affatto le labbra, ma anzi resta trasparente e non unge ed è quindi l’ideale prima del rossetto.
Prezzo circa 4 euro

Balsami labbra privi di profumo

2
Balsami labbra Weleda e Avril

Lo stick proteggi labbra Everon di Weleda è privo di conservanti, coloranti e fragranze e garantisce un adeguato nutrimento alle labbra che restano morbide a lungo.
Prezzo circa 6 euro

Il burrocacao Le Baume di Avril si stende facilmente grazie alla perfetta consistenza non troppo dura e nutre le labbra in profondità donandogli subito un aspetto più sano e morbido.
Prezzo circa 2,50 euro

Balsamo labbra in crema

3
Balsami labbra Biofficina Toscana e Gwdihw

La crema labbra riparatrice Biofficina Toscana ha una consistenza densa, ma non è affatto difficile stenderlo, si assorbe facilmente e occorre davvero pochissimo prodotto per ottenere delle labbra levigate e protette.
Prezzo circa 6 euro.

Gli Smoochy lips di Gwdihw sono in una deliziosa scatolina di latta con sopra un gufetto.
Sono dei burri solidi che diventano morbidi a contatto con i polpastrelli o con il calore in generale. Hanno un profumo delizioso e applicarli la sera prima di andare a letto è una vera e propria coccola di bellezza per le nostre labbra.
Prezzo circa 6 euro.

Balsamo labbra homemade

M1700004
Balsamo labbra homemade

Infine, per realizzare un balsamo labbra in casa, con pochi ingredienti e a prova di principianti, vi basterà unire un cucchiaino di cera d’api, un cucchiaino di burro di karitè e un cucchiaio di olio di mandorle dolci o di oliva, far sciogliere tutto a bagnomaria e versare in uno stick o una jar, lasciar riposare per circa 10 minuti a temperatura ambiente e il tuo burro cacao sarà pronto per essere applicato o regalato.

 

di Francesca Esposito