Sos sole: una soluzione ad ogni problema estetico

 

Finalmente al sole.
Siete in vacanza a godervi il sole distese sul lettino? Godetevi tranquillamente il relax e tutto il buono dei raggi UV, ma se la vostra pelle ha qualche problema improvviso o di vecchia data è necessario prendere qualche precauzione in più.

Ecco cosa fare per godere del sole in tutta sicurezza senza peggiorare la situazione.

– Couperose

couperose-1500x753
Cosa fare se soffri di couperose

Se soffrite di couperose, meglio evitare l’esposizione diretta al sole e utilizzare un solare ad altissima protezione: gli sbalzi di temperatura causano la vasodilatazione peggiorando il problema e il rossore sul viso.
Meglio assumere integratori a base di flavonoidi, vitamina C e antiossidanti.

Consiglio: Usate uno spray ad acqua termale per lenire il rossore della pelle.

– Herpes

herpes2
Cosa fare se soffri di herpes

Se soffrite di herpes il sole può solo peggiorare la situazione.
È buona norma proteggersi dal sole con creme a base di Aciclovir e utilizzare integratori fitoterapici a base di Echinacea, aloe, liquirizia, zinco e vitamina C per stimolare le difese immunitarie.

Consiglio: Provate il gel all’aloe vera da applicare 24 ore prima dell’esposizione solare.

– Vitiligine

VITILIGINE2
Cosa fare se soffri di vitiligine

Non ci sono problemi particolari se si soffre di vitiligine. L’unica cosa che può succedere è che le parti bianche prive di melanociti si possono leggermente arrossare e, per evitare che l’effetto “doppio colore” diventi più evidente, è consigliabile applicare sulle parti bianche un autoabbronzante.

Consiglio: Provate a utilizzare dei riflettenti solari minerali che, essendo composti da argille naturalmente colorate, evitano l’arrossamento e mascherano un po’ le chiazze bianche.

– Tatuaggi

tattoo
Cosa fare se hai tatuaggi

La pelle tatuata può scottarsi al sole quindi è bene utilizzare una protezione solare per prevenire macchie scure e iperpigmentazione.
Se il tatuaggio è recente, applicate un solare in stick con protezione totale, da utilizzare più volte al giorno.

Consiglio: A fine giornata utilizzate un olio doccia per ricreare il film idrolipidico della pelle e applicate un idratante.

– Cellulite

cellulite
Cosa fare se soffri di cellulite

Il calore solare è un alleato contro la cellulite, ma attenzione ai “bagni di sole”: se rimanete ferme sul lettino troppo a lungo potreste andare incontro a un surriscaldamento eccessivo delle gambe che provoca vasodilatazione e ristagno dei liquidi.
Meglio alternare l’esposizione solare ai bagni al mare.

Consiglio: Applicate formule solari e doposole dedicate al problema, che combinano l’azione protettiva e idratante a quella riducente e rassodante.

– Angiomi

Evitate il sole diretto se soffrite di angiomi: l’esposizione ai raggi solari aumenta il flusso di sangue in quelle zone e rende l’angioma sempre più grande.

Consiglio: Da evitare assolutamente le scottature utilizzando protettivi a schermo totale.

– Capillari

capillari-teleangectasie-gambe
Cosa fare se soffri di capillari

Nel caso dei capillari il problema non è il sole, ma il calore: evitate le ore centrali della giornata per esporvi al sole, non coprite le gambe con parei e asciugamani e fate ogni giorno lunghe passeggiate in mare per rinfrescarvi.

Consiglio: A fine giornata applicate gel protettivi e rinfrescanti massaggiando la pelle dal basso verso l’alto.

– Cicatrici

Closeup of woman belly with a scar from a cesarean section
Cosa fare se hai delle cicatrici

Se sono recenti non dovreste esporvi proprio al sole per evitare una iperpigmentazione. È bene applicare una crema protettiva a schermo totale.

Consiglio: Coprite la cicatrice con un cerotto e non esponetela al sole diretto.

di Eliana Avolio