Sudore e cattivo odore K.O. con i rimedi naturali

 

Se in inverno il problema del sudore e del conseguente cattivo odore ci preoccupa solo in palestra, in estate, quando le temperature raggiungono picchi elevati e si inizia a sudare anche solo respirando, la questione diventa più seria, specie se per lavoro si sta tutto il giorno fuori casa, magari anche spostandosi da una parte all’altra della città, camminando a lungo a piedi sotto il sole.
E’ bene precisare che non sempre il cattivo odore è conseguenza di una scorretta igiene personale, ma spesso deriva da altri fattori, quali stress, ipertiroidismo, obesità e soprattutto un’alimentazione sbagliata; oggi allora vediamo insieme 5 rimedi naturali per fermare il cattivo odore sotto le ascelle.

Alimentazione

La cipolla incide sull’acidità della sudorazione

L’alimentazione incide davvero tantissimo sul cattivo odore e allora il primo step sta proprio nell’eliminare tutti quei cibi dall’aroma forte che incidono particolarmente sull’acidità della sudorazione, quali aglio, cipolla, pesce, carne rossa, curry, peperoncino e cibo piccante.
Meglio puntare invece su alimenti che migliorano l’odore del tuo corpo, come frutta, verdura e cereali integrali.
E, per finire, importantissima è l’idratazione: infatti bere almeno 8-10 bicchieri di acqua al giorno aiuta a purificare naturalmente il proprio corpo.

Magnesio

Mangia frutta secca per fare il pieno di magnesio

Un rimedio importante è anche il magnesio, il cui consumo quotidiano aiuta a contrastare il cattivo odore.
E’ possibile assumerlo attraverso degli integratori alimentari reperibili facilmente in farmacia oppure mangiando cibi ricchi di magnesio, quali frutta secca, spinaci, lenticchie, avocado, banane e fichi.

Abbigliamento in fibre naturali

Abito in cotone

Un ruolo importante gioca anche l’abbigliamento che indossiamo, i tessuti sintetici infatti favoriscono il cattivo odore, per cui meglio puntare su capi di abbigliamento in fibre naturali come il cotone o la seta che riducono la sudorazione del corpo grazie alla comodità e alla resistenza dei materiali.

Bicarbonato di sodio

bicarbonato-di-sodio
Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è un ottimo rimedio per contrastare l’odore di sudore e può sostituire il nostro solito deodorante perché evita la proliferazione dei batteri, ma ha anche un’azione assorbente che aiuta a mantenere le ascelle asciutte e fresche.
Per applicarlo al meglio, aggiungi il bicarbonato di sodio a un bicchiere di acqua distillata fino a che non si scioglie più e si deposita sul fondo, lasciala riposare per circa un’ora e poi travasa solo l’acqua in un contenitore spray, facendo attenzione a non far cadere anche i residui di bicarbonato che si trovano sul fondo.
Vaporizza l’acqua sotto le ascelle al posto del tuo abituale deodorante.

Deodorante

SONY DSC
Deodorante fai da te

Infine, nonostante in commercio esistono centinaia di deodoranti più o meno potenti, i rimedi naturali sono sempre i più efficaci, ecco perché cimentarsi nella realizzazione di un deodorante fai da te è un’ottima idea, soprattutto quando la ricetta è davvero a prova di principianti.
Per un deodorante home made procurati:

  • 10 ml di alcol puro a 90°
  • 15 ml di aceto bianco
  • 25 ml di acqua di rose
  • 10 gocce di olio essenziale alla menta

 

Per prepararlo, versa l’alcol in un flacone spray, aggiungi l’olio essenziale, agita il composto per mescolarlo e poi aggiungi l’aceto bianco e l’acqua di rose.
Conserva in luogo fresco e agita bene prima di ogni utilizzo.

di Francesca Esposito