Summer DIY: doposole fai da te

 

Superata la prova costume e superato il trauma di doversi spogliare in spiaggia dopo un inverno lontane dal sole, l’ossessione estiva diventa l’abbronzatura con la quale riusciamo a sentirci incredibilmente belle anche senza un velo di trucco e allora curare la tintarella diventa fondamentale, specie se finite le vacanze vogliamo prolungare il colorito il più a lungo possibile.

Scegliere una buona protezione solare è il primo passo per abbronzarsi in modo sano e graduale, ma per un’abbronzatura perfetta è necessario prendersi cura della propria pelle prima, durante e soprattutto dopo l’esposizione ai raggi solari; e anzi è proprio il dopo il momento più importante perché sono le ore notturne quelle in cui si può preservare l’abbronzatura, aumentandone la durata e riparando gli eventuali danni di un’eccessiva esposizione.

Applicare il doposole diventa allora fondamentale per nutrire e idratare a fondo la pelle dopo che l’esposizione prolungata ai raggi solari ha comportato un’eccessiva perdita di acqua e la produzione di sostanze come i radicali liberi responsabili dell’invecchiamento precoce della pelle.

Ormai oggi gli scaffali delle profumerie, delle erboristerie e anche delle farmacie sono zeppi di prodotti tra cui scegliere il doposole perfetto per noi, che deve avere la consistenza giusta per il nostro tipo di pelle, essere formulato preferibilmente con ingredienti naturali e, perché no, avere anche una profumazione gradevole, ma per le amanti dello spignatto con il tempo libero che si ha a disposizione d’estate farsi un doposole con le proprie mani può essere davvero divertente, specie se la ricetta è a prova di principianti.

Vediamo allora insieme 3 ricette semplici e veloci per un perfetto doposole homemade.

Doposole all’iperico

829831801
Doposole contro le scottature

L’iperico, ricco di carotene e flavonoidi, è perfetto contro gli eritemi solari perché già dalle prime applicazioni riduce il dolore, favorendone la cicatrizzazione.

Ingredienti:

– 88 ml di oleolito di iperico
– 12 g di cera d’api
– 30 gocce di olio essenziale di timo

Per prepararlo basterà far fondere la cera a bagnomaria, poi aggiungere l’oleolito di ipernico e mescolare fino a quando il composto non sarà sciolto in modo uniforme.
A questo punto occorrerà farlo raffreddare un poco per poi aggiungere le gocce di olio essenziale di timo.
Infine il composto va versato in un contenitore e una volta raffreddato completamente diventerà solido.

Per utilizzarlo basterà prenderne un poco scaldarlo con i polpastrelli per farlo sciogliere e applicarlo generosamente sulla pelle.

Doposole illuminante

Doposole illuminante

Se dopo una giornata al mare invece di filare a letto, siete pronte per una serata mondana, sarà meglio scegliere un doposole illuminante per brillare di luce propria.

Ingredienti:

– 88 g di gel d’aloe vera
– 2 g di mica dorata
– 5 ml di olio di jojoba
– 5 ml di olio di carota

Per prepararlo ti basterà semplicemente unire gli oli al gel d’aloe vera, mescolare ben bene e aggiungere la mica dorata, mescolare nuovamente e conservarlo in un luogo fresco.

Doposole spray

Soothing-After-Sun-Spray-Recipe
Doposole fai da te

Infine per tutte quelle che amano la praticità, il doposole giusto non può che essere in versione spray da vaporizzare velocemente su tutto il corpo dopo la doccia ed essere così pronte per rivestirsi.

Ingredienti:

– 125 ml di tè verde
– 60 ml di camomilla
– 60 ml di acqua di amamelide
– 5 gocce di olio essenziale di sandalo

Per realizzarlo prepara un infuso di tè verde e uno di camomilla e lasciali raffreddore; poi uniscili e aggiungi l’acqua di amamelide e infine l’olio essenziale di sandalo.
Agita bene per far mescolare tutti gli ingredienti e versa il composto in un flacone dotato di spruzzino.
Per l’applicazione agita bene lo spray prima dell’utilizzo e vaporizzalo sulla pelle.

di Francesca Esposito