Thai Fit, 4 tecniche per bruciare calorie divertendosi

 

Se state cercando uno stimolo nuovo, qualcosa che vi appassioni e vi contagi con la sua energia, la Thai Fit può fare al caso vostro.
Con questa nuova disciplina potrete tirare calci e pugni a un sacco mescolando schemi motori marziali con il fitness e scaricando tutte le tensioni accumulate durante la giornata.

Scopriamo insieme di cosa si tratta.

La Thai Fit  in Italia nasce 3 anni fa e racchiude in sé alcune prerogative delle arti marziali e altre proprie delle discipline del fitness. La tecnica degli sport da ring (muay thai, kick boxing e boxe) entra nelle sale corsi dei centri fitness e dà vita a un corso marziale musicale molto originale.

“Fondendo musica travolgente, schemi motori marziali e con l’ausilio di un sacco è nata questa disciplina”, spiega Alexander Vega, Direttore generale di Thai Fit Italia, “che non è coreografata come i vecchi metodi che utilizzano il sacco, ma composta da combinazioni vere tratte da Combo di Martial Arts, così si impara a colpire il sacco con braccia e gambe, come i veri campioni!”.

Le 4 tecniche del Thai Fit

Il Thai Fit si divide in 4 format, tre terrestri e uno acquatico.

– La THAI FIT: nata pensando a come poter portare nel mondo del Fitness Terrestre e Acquatico la massima tecnica degli sport da ring (muay thai, kick boxing e boxe) senza perdere le linee giuda del fitness, diventando per eccellenza il corso musicale più marziale in uso nei centri fitness. Fondendo musica travolgente, schemi motori marziali e con l’ausilio di un sacco è nata questa disciplina, non più coreografata come i vecchi metodi che utilizzano il sacco, ma composta da combinazioni vere tratte da combo di Martial Arts, così si impara a colpire il sacco con braccia e gambe come i veri campioni. Eseguire le tecniche della THAI FIT migliora le abilità motorie generali: Coordinazione, Prontezza di riflessi, Scelta del tempo, Equilibrio, Forza, Resistenza, Agilità e Percezione corporea.

muay-thai
La THAI FIT

– La THAI FIT® KOMBAT: simile alla prima, ma non prevede l’uso dell’attrezzo del sacco, bensì mira a sfruttare al massimo l’espressione del proprio corpo, sviluppando la coordinazione, la velocità, la resistenza muscolare e respiratoria ai massimi livelli. Fondendo musica energica, schemi motori marziali, spostamenti frontali, laterali e diagonali è nata questa disciplina, semi coreografata, composta da vere combo di Martial Arts.

– La THAI FIT® SHAO: un format musicale coreografato, studiato per fondere le arti orientali cinesi con la musica coinvolgente del fitness. Tutte le arti marziali sono nate dalle tecniche dei monaci SHAOLIN. Questa disciplina unisce le classiche figure del Kung fu-(Wu Shu) alla musica, facendo nascere a ogni lezione nuove fusioni tra mente, figure e forza.
Chi esercita questa attività avrà, ogni giorno che passa, più sicurezza nell’equilibrio e nella percezione del proprio corpo. Il prodotto finale è una lezione adatta a tutti, altamente coinvolgente, allenante ed energica.

maxresdefault
La THAI FIT SHAO

– La THAI FIT® WATER: unica forma acquatico, unisce la Thai Fit con uso del sacco e il Thai Kombat a corpo libero per sfruttare le proprietà dell’acqua come mezzo allenante. Prende spunto dal metodo terrestre e lo trasferisce nell’ambiente acquatico adattandolo alle caratteristiche del fluido per renderlo una proposta adatta a tutti ed efficace.

140313-0852-THAI-FIT-WATER01
La THAI FIT WATER

Le caratteristiche della lezione

La struttura della lezione di Thai Fit prevede alcune fasi specifiche: il riscaldamento, lo stretching in piedi, la parte centrale della lezione con combo allo specchio e ripetute al sacco con entrambe le guardie, dove si alterna tecnica e potenza e dove si allena la coordinazione motoria, poi segue una fase dedicata agli addominali e, infine, stretching finale a terra e in piedi.

Chi può fare la Thai Fit?

“Tutti coloro che abbiano voglia di divertirsi, ridere e imparare come si colpisce un sacco con energia senza farsi male”, garantisce il Direttore generale della disciplina. “Tutte le persone che vogliono eliminare le tensioni interne, che hanno voglia di sfogarsi e di sentirsi almeno per un giorno un piccolo guerriero e quanti sono sempre stati attratti dagli sport da combattimento, ma che, per diversi motivi, non l’hanno mai provato e praticato”. Età e sesso non hanno alcuna importanza.

di Eliana Avolio