Top coat: cosa sono, a cosa servono e quali usare

I nostri beauty case sono pieni di smalti dai colori più svariati: i nostri preferiti di sempre che indossiamo tutto l’anno, quelli dalle tonalità più estrose che scegliamo in base al mood del momento, ma per una manicure perfetta, a lunga tenuta e a prova di sbeccature c’è un altro cosmetico che dovrebbe assolutamente trovare spazio tra i nostri prodotti di nail care, i top coat, quegli smalti trasparenti che si applicano sulle unghie subito dopo aver steso lo smalto colorato e che fanno durare il colore, garantendo una maggiore lucentezza.

I top coat assolvono infatti una doppia funzione, una lucidante e l’altra protettiva: rendono più brillante lo smalto e lo fanno durare più a lungo, proteggendolo da graffi e sbeccature. Sono il segreto beauty da non sottovalutare, il prodotto da non dimenticare mai se si vuole avere una manicure dal risultato professionale, senza dover affidarsi necessariamente ai trattamenti di un centro estetico.

Grazie ai top coat possiamo svolgere tutte le normali attività quotidiane, come lavare i piatti, cucinare, stendere il bucato, digitare sulla tastiera del pc, senza paura di rovinare lo smalto quindi vale la pena aggiungere questo step quando siamo alle prese con la nostra manicure, non facciamoci prendere dalla pigrizia!

Per una manicure brillante e a lunga tenuta ci servono però i prodotti giusti, ecco quali top coat puntare!

I migliori top coat per una manicure a lunga tenuta

Alcuni top coat hanno formule che induriscono e seccano lo smalto colorato in pochi secondi, prolungandone la tenuta per diversi giorni. Si applicano in un solo gesto e hanno un fissaggio ultra rapido. Alcuni sono effetto gel, altri sono arricchiti con oli nutrienti, altri ancora possono essere usati sia come fissatore per lo smalto sia come base.

di Valeria Ricca