Trend alert: il verde per i capelli diventa il nuovo nero

Sarà che è il colore Pantone 2017, che è pieno di richiami con il fantastico mondo acquatico delle sirenette, che ricorda un mondo ecosostenibile ma il verde è diventato il nuovo nero. In gergo lo chiamano dark green hair ed è una tendenza che nasce principalmente per le more, spesso stanche della loro chioma priva di sfumature e riflessi.

Un verde smeraldo di sicuro non passerà inosservato su capelli castano scuro o nero corvino, conferendo carattere non soltanto ai capelli ma anche a chi lo indossa.

A chi si rivolge

 Inutile dirlo, fondamentalmente è una tendenza giovane che si rivolge alle under 30, ciononostante nulla vieta alle over 30 di osare spruzzi di colore sulle punte ed applicarlo in maniera meno vistosa.

– Come anticipato è un trend studiato al 100% per le more, ma portabilissima anche dalle bionde, alla ricerca di un rinnovamento dal tocco punk.

Quanti modi per tingere i capelli verdi

  • Le più timide potranno optare per toni saturi ma non definiti, ammorbiditi dalle sfumature, in parole povere pennellate di colore applicate su lunghezze e punte.
  • La stessa modalità può essere valutata per un opzione multicolor, perfetta per le più crazy!
  • Per un risultato non troppo eccentrico ma sbarazzino di può scegliere di colorare esclusivamente le punte, ma di un verde decisamente shocking, altrimenti non vale!

Questa soluzione è ideale sia per chi ha i capelli corti che lunghi.

  • I contenuti di queste righe potrebbero impressionare le più timide: effetto shatush, ma in verde, per capelli colorati dalle lunghezze alle punte, lasciando scoperte soltanto le radici. Per vere dure!
  • Una soluzione molto anni 90, ma una valida mediazione per chi vorrebbe osare ma non troppo, ciocche di colore che si mimetizzano tra quelle naturali. Perfetta sui capelli medio lunghi, meglio se carré.

Corti o lunghi, lisci o ricci?

Per il dark green hair non ci sono regole: va bene su tutti i tipi di capelli.

Perfetto su chi ha i capelli cortissimi e asimmetrici per un effetto punk e ribelle, su una chioma lunga e pettinata per un risultato da sirena, su chiome legate e code stirate per un esito ultra glam, ciocche verdi nascoste tra un ricciolo e l’altro, impertinenti e sbarazzine.

Solo un comun denominatore: osare, osare, osare!

Ma qual è il verde ideale?

Il verde che spopola è un verde scuro/ottanio che crea una sorta di mermaid hair.

All’interno di questa tonalità si può spaziare dalle tonalità più chiare a quelle più scure, dal verde bosco al petrolio fino al verde menta.

L’effetto luce è garantito, ma ricco di nuovi riflessi da esaltare e impreziosire con il make up.

di marilu.briguglio