Tutti i benefici del nordic walking

Di sicuro avete già sentito parlare del Nordic Walking, un’attività fisica molto in voga anche nel nostro paese. La sedentarietà fa male, lo sappiamo, ce lo ripetono ogni giorno gli esperti. Dobbiamo muoverci, ma se non abbiamo il tempo o i soldi per frequentare una palestra, ci sono delle soluzioni economiche e pratiche da fare nei ritagli di tempo per mantenersi in forma e in attività. E una di queste è proprio il Nordic Walking, uno sport che possiamo fare tutti e che non ci obbliga a comprare attrezzatura molto costosa.

Il Nordic Walking è una pratica sportiva che si fa all’aria aperta, con tutti i benefici che questo comporta per la nostra salute. Siamo noi a scegliere dove andare a camminare: nei parchi della nostra città, in collina, in campagna, ma anche sul lungomare o, perché no, anche in montagna, con pendii lievi e non troppo esagerati.

Chi pensa che il Nordic Walking alleni solo la parte inferiore del corpo, con tutti i benefici che ne conseguono per glutei e gambe, si sbaglia di grosso, perché grazie alle speciali “bacchette” è in grado di coinvolgere anche spalle, braccia, pettorali, trapezio della schiena. Si calcola che il Nordic Walking sia in grado di coinvolgere il 90% dei muscoli del corpo.

Questa pratica è ideale per chi non vuole pesare troppo sulle articolazioni, per chi ha problemi alla schiena, perché i bastoncini aiutano a scaricare bene i pesi. Non solo aiuta a perdere peso anche a velocità non molto sostenuta, ma aiuta a migliorare il sistema cardiocircolatorio, a rassodare i muscoli, a rinforzare il sistema immunitario. Previene anche l’osteoporosi, ci rende più forti, più coordinati, più resistenti alla fatica.

Se soffriamo di ansia e stress, è la pratica migliore, perché ci consente di dire addio alle energie negative, alle tensioni, alle preoccupazioni, ritrovando equilibrio tra mente e corpo.

Si può fare da soli o in compagnia, si può organizzare nei ritagli di tempo e possiamo farlo ovunque!

di Redazione