Un’app riconosce i dentisti abusivi

Lo sapevate che in Italia esistono ben 15mila dentisti abusivi, ovvero operatori che non dovrebbero metterci le mani in bocca perché sprovvisti di tutti i permessi necessari per poter operare nel nostro paese? In occasione dell’assemblea nazionale della CAO (Commissione Albo Odontoiatri), 106 presidenti provinciali provenienti dagli Ordini delle diverse città italiane si sono radunati per confrontarsi su tematiche importanti che riguardano la categoria: come aiutare i pazienti a scoprire chi sono i dentisti abusivi in Italia?

Grazie a un’applicazione e a un sito internet interamente dedicato al mondo odontoiatrico, ai professionisti e ai cittadini. www.caoce.it contiene all’interno tutta una serie di dati in continuo aggiornamento. Il presidente nazionale della commissione spiega che si tratta di un archivio accessibile a chiunque per chi vuole scoprire se un dentista è iscritto o meno all’ordine.

E’ un grande contenitore di dati preziosi, in continuo aggiornamento, un archivio di tutti i dentisti italiani, accessibile a chiunque voglia verificare se un dentista è regolarmente iscritto all’Ordine, ma anche per informarsi su tutte le attività, notizie, corsi, sentenze, normative europee, nazionali e regionali, appuntamenti relativi alla professione; un circuito virtuoso capace di collegare costantemente tra loro le CAO provinciali“.

Un’idea semplice, per trovare non solo tutte le informazioni utili per chi cerca un dentista, ma anche per andare sul sicuro ed evitare di incappare nelle cure dei dentisti abusivi che, purtroppo, sono presenti anche in Italia.

L’applicazione si scarica gratuitamente, sia da tablet sia da smartphone: si potranno cercare i medici dentisti tramite ricerca anagrafica o per provincia, con dati ufficiali in tempo reale. Ma ci saranno anche indicazioni degli enti da contattare per eventuali denunce.

Così saremo più sicuri anche noi di essere capitati in uno studio dentistico che sa quello che sta facendo!

di Redazione