Yoga beat e jiwamukti le nuove tendenze del fitness

 

Lo yoga dovrebbe essere un’attività rilassante, ma ci sono varianti della tipica disciplina orientale che mixano elementi decisamente più ritmati, con movimenti e musiche che ben poco hanno a che fare con la meditazione, ma che comunque ci permettono di allenarci in maniera più divertente. Le due tendenze più forti del fitness per questo autunno si chiamano yoga beat e jiwamukti. Il primo è lo yoga con la musica rock a tutto volume, mentre il secondo è lo yoga dinamico. Scopriamoli insieme!

Yoga Beat
Yoga Beat

Yoga Beat

E’ lo yoga a suon di musica rock a tutto volume, insegnato da David Sye, il bad boy dello yoga tutto tatuato dalla testa ai piedi. Lui è uno dei dieci maestri più influenti del Regno Unito. Ex fotoreporter di guerra in Bosnia, ha ideato uno yoga che si pratica con ritmi incalzanti, come quelli del rock, del mambo, del jazz e anche della musica techno, per garantire massima energia. In questo modo il maestro cerca di far diventare più popolare la pratica, coinvolgendo anche i ragazzi a rischio. Il maestro yoga ha anche lanciato il progetto umanitario “Yoga beats conflict” dedicato alle zone di guerra.

Jiwamukti

Jiwamukti
Jiwamukti

E’ lo yoga dinamico, insegnato da Stewart Gilchrist, che sembra un guru indiano, ma parla con accento scozzese. E’ uno dei più famosi insegnanti di yoga di Londra e tra i suoi “adepti” ha niente di meno che Sting, Kate Moss e Pippa Middleton. E’ una disciplina non facile, perché ci vuole allenamento e molta concentrazione, perché le posizioni devono essere perfette e dinamiche. Pare che lo yoga dinamico faccia bene a corpo e mente: è perfetto contro il mal di schiena e difetti di postura.

di Redazione