5 mosse per evitare l'influenza di stagione

Evitare l’influenza di stagione è davvero impossibile? In realtà no, serve solo un giusto piano strategico per tenere alla larga raffreddori, febbre e mal di gola e passare così un inverno in perfetta salute.
Per prima cosa dovete sapere che l’influenza è una malattia virale dovuta a molti virus presenti in circolazione che si trasmettono tramite il contatto con persone infette.
Per le persone “a rischio contagio”, ovvero gli anziani, i malati cronici e gli addetti agli uffici pubblici, il consiglio è quello di sottoporsi al vaccino antinfluenzale (non sempre infallibile perché talvolta può capitare di ammalarsi perché colpiti da un virus differente da quello al quale ci si è immunizzati!); per tutti gli altri basterà seguire queste 5 mosse strategiche molto semplici da attuare.

Igiene per limitare il rischio di contagio

La regola numero uno è quella dell’igiene: bisogna lavarsi le mani molto spesso, soprattutto se si è stati fuori casa o se si frequentano posti a rischio come gli ospedali e gli uffici pubblici.
Preferire solo acqua e sapone invece di potenti antibatterici per i quali i virus potrebbero sviluppare resistenza, e asciugamani pulite o usa e getta.

Non restate chiusi in casa!

Quando le temperature si abbassano aumenta la voglia di restare a casa con le finestre chiuse e i termosifoni accesi. Nulla di più sbagliato!
E’ buona norma aprire le finestre per cambiare l’aria tutti i giorni per almeno 15-20 minuti, così da consentire l’uscita di microrganismi potenzialmente dannosi.

Coprite naso e bocca!

Quando uscite per strada prendete l’abitudine di coprirvi naso e bocca con una sciarpa: il respiro e le goccioline di saliva sono veicoli privilegiati per la circolazione di virus e batteri.
Evitate completamente la vicinanza con soggetti infetti e piuttosto rimanete in casa se vi siete ammalati per non contagiare gli altri.

Vestitevi a strati

Il classico abbigliamento a cipolla andrà benissimo. In questo modo potrete eliminare un maglione se vi trovate in un ambiente troppo caldo e rimetterlo indosso se dovesse fare freddo.
Bisogna evitare gli sbalzi termici e preferire tessuti come la lana e il cotone che consentono una migliore traspirazione.

Fate scorte di vitamine

Altra regola fondamentale è cercare di aumentare le proprie difese immunitarie facendo scorte di vitamine.
Via libera dunque alla frutta, soprattutto gli agrumi ricchi di vitamina C; verdure di stagione, come la zucca, e bere tanta tanta acqua per mantenere sempre una buona idratazione.

vitamina C e malanni di stagione
vitamina C e malanni di stagione

Ricordate: prevenire è meglio che curare!

di Eliana Avolio