Bere birra protegge dall'Alzhaimer e dal Parkinson

Chi l’avrebbe mai detto che la birra potesse contrastare lo sviluppo di patologie come l’Alzhaimer e il Parkinson?

Secondo uno studio cinese, finanziato dalla Lanzhou University e dalla National Science Fondation della Provincia di Gansu, un composto presente nella birra – o meglio nel luppolo – potrebbe proteggere le cellule cerebrali contrastando lo sviluppo di queste malattie.
La ricerca è descritta sul ‘Journal of Agricultural and Food Chemistry’.

Il team ha testato il composto presente nel luppolo, lo xanthohumol, sulle cellule cerebrali umane, scoprendo così che potrebbe proteggere i neuroni e potenzialmente aiutare a rallentare lo sviluppo di malattie neurologiche.

Se confermato potrebbe essere una svolta nel campo della medicina!

di Eliana Avolio