Bicarbonato per lavarsi i capelli: è la nuova tendenza

Tutte ne parlano, tutte lo stanno provando: il bicarbonato di sodio al posto di un normale shampoo è un vero e proprio toccasana per i capelli.
Non ci credete? Ecco il racconto di tre blogger americane che lo hanno testato in diverse varianti. Ad ognuna il suo!

Margaret e il bicarbonato assoluto

Margaret Badore, una blogger americana, ha provato il metodo “no poo”, cioè abbandonare i classici prodotti per i capelli e utilizzare al massimo estratti naturali. Per i primi 31 giorni Margaret ha semplicemente lavato i suoi capelli con dell’acqua, ma avendo i capelli grassi, l’acqua da sola non bastava.

Prima di tornare allo shampoo, però, ha provato ad utilizzare il bicarbonato di sodio per lavare i capelli. E la cosa ha funzionato.
La ragazza ha semplicemente mischiato il bicarbonato con dell’acqua e ha usato la miscela sotto la doccia.
Ecco la foto dei capelli di Margaret dopo un semplice lavaggio con la sola acqua (foto a sinistra) e dopo un lavaggio con acqua e bicarbonato (foto a destra).

Margaret Badore
Margaret Badore

Katherine e la variante bicarbonato e aceto

Poi c’è Katherine Martinko, un’altra blogger d’oltre oceano, che al semplice bicarbonato, ha aggiunto l’aceto: “Il bicarbonato ha fatto un favoloso lavoro di pulizia dei miei capelli, erano splendenti, sgrassati. Quando usavo lo shampoo avevo una palla di capelli ricci molto più grande, ora sono molto più facilmente trattabili“, spiega Katherine.

Ecco una foto dei suoi capelli dopo l’esperimento.

Katherine Martinko
Katherine Martinko

Lucy e la variante del bicarbonato con le uova

Lucy Read, invece, dopo aver letto uno studio che spiegava che ogni giorno le donne versano 515 sostanze chimiche sul proprio corpo, ha iniziato a lavare i capelli con acqua ogni 3-4 giorni e ogni due settimane utilizza uova o del bicarbonato.
Sul suo blog, Lucy dà tutti i consigli che possono tornare utili a chi vuole provare questo trattamento. I risultati li potete vedere nella foto sotto:

di Eliana Avolio