Cellulite: le 10 cattive abitudini che la causano

Ci sono delle cose a cui magari non prestiamo troppa attenzione ma che invece lavorano contro la lotta continua delle donne per sconfiggere la cellulite.

Sono poche e facilmente risocntrabili, analizzate il vostro stile di vita e controllate quante di queste cose fate abitualmente.

Anticoncezionali orali
Gli estrogeni contenuti nelle pillole (in misura sempre minore fortunatamente) contribuiscono alla ritenzione idrica e il conseguente deposito di cellule adipose nelle zone più a rischio (cosce, fianchi, glutei)

Ormoni
Come per gli anticoncezionali, gli ormoni utilizzati in alcune terapie, compromettono il meccanismo di scambio dei liquidi nei tessuti, quest’ultimo sta alla base della formazione della cellulite.

Fumo
Ogni sigaretta accesa, sprigiona nell’organismo miliardi di radicali liberi responsabili dell’invecchiamento cellulare e rallentando lo scambio dei liquidi nel corpo. I liquidi ristagnano, la ritenzione si amplifica. (per non parlare dei danni in generale che provoca il fumo al nostro corpo)

Sedentarietà
Una vita statica, seduta, di certo non migliora l’ossigenazione, tutt’altro, oltre a tagliare il consumo energetico del cibo che ingeriamo, rende i nostri tessuti rigidi e incapaci di bruciare ed eliminare le tossine dell’organismo.

Sovrappeso
La cellulite estetica, ovvero non quella patologica è speso sintomo di un accumulo sottocutaneo di cellule adipose, quindi più grasso è presente nella nostra massa maggiore è la percentuale di cellulite sulla pelle.

Postura
Accavallare le gambe spesso, stare molto in piedi, o al contrario sedute, sono azioni comuni ma dannose a livello circolatorio.

Indumenti stretti
Questo tipo di abbigliamento comprime i tessuti specialmente a livello inguinale e non permettono che il circolo linfatico faccia il suo dovere.

Calze alte e strette
Anche in questo caso tutti gli indumenti che impongono una postura bloccata e che costringono il nostro corpo a posizioni innaturali peggiorano la circolazione

di Redazione