Ciglia finte: come applicarle e quali avere

Ciglia finte
Ciglia finte

Io e te questo argomento lo abbiamo affrontato troppe poche volte.
Sto parlando delle ciglia finte, un odio et amo del make up che, per molte, rappresenta una vera e propria problematica.
Devo ammettere che, per anni, ho sempre tenuto le debite distanze da questo prodotto per ragioni differenti: all’inizio pensavo fossero volgari, poi ho cominciato a pensare che non fossero utili per il look o che era troppo difficile indossarle.
Poi, un giorno, mi sono detta: ok, forse ho ragione a pensarla così, ma perché non provare?
Avevo un paio di ciglia finte nel beauty da una vita: mai usate, mai messe, non avevo nemmeno mai pensato mi potessero essere utili!
Quel pomeriggio, però, mi sono decisa. Sai cosa è successo? Che le ho buttate perché, dopo vari tentativi, non riuscivo nemmeno più ad applicare un po’ di colla sopra.
Questo però non mi ha demoralizzata e ci ho riprovato fino a quando, finalmente, non ho trovato le ciglia adatte ad ogni occasione e la modalità per me più consona.
Ecco, quindi, la mia guida rapida per permetterti di uscire dal tunnel dell’incertezza più in fretta di quanto non abbia fatto io!

Come si applicano?

Ciglia finte: come applicarle
Ciglia finte: come applicarle

Iniziamo dalle basi: qual è il metodo migliore per fissare le ciglia finte a quelle naturali?
Questo schema che ho trovato sul web è molto utile e spiega, in sintesi, le mosse giuste da fare.
1) Innanzi tutto, con l’aiuto di un piega ciglia, curva le tue naturali: questo ti permetterà di posizionarle in modo simile a quelle che andrai successivamente ad applicare.
Dopo qualche tentativo, però, mi sono resa conto che mi trovo meglio ad utilizzare il piega ciglia dopo averle applicate quindi ti consiglio di provare entrambi i metodi.
2) Stacca delicatamente una ciglia dalla confezione e, tenendo con pollice e indice le sue estremità, cerca di rendere la sua forma più flessibile così da facilitare il tuo lavoro successivo.
3) Prima di applicare la ciglia finta, posizionala per prova sul tuo occhio. Perché? ti permetterà di controllare se la sua grandezza corrisponde al tuo occhio. Nel caso in cui fosse troppo lunga, non ti preoccupare: procurati un paio di forbici e taglia la parte in eccesso!
4) Ora prendi la colla per ciglia finte: solitamente vi è sempre una piccola boccetta nei kit in vendita. Queste, per provare e impratichirsi, sono perfette ma ti consiglio di acquistare un prodotto professionale se hai intenzione di continuare ad usarle. La migliore è la DUO disponibile sia in bianco che in nero (per i trucchi scuri!).
Quello che devi fare è applicare una striscia di circa 1-2 millimetri sulle radici e soffiarci delicatamente sopra per qualche secondo. Questo processo ti aiuta a renderla più appiccicosa e, quindi, ad aumentare le sue prestazioni. Solitamente, per questo procedimento, tengo le ciglia finte con una pinzetta, mi aiuta ad essere più precisa!
5) È il momento: applica le tue ciglia finte! La posizione giusta non è sulla palpebra mobile, seppur molto vicino a quelle vere ma, invece, devi applicarle sopra di esse.
6) Devi accertarti che tutti i punti delle ciglia finte siano ben attaccate e che, quindi, siano ben salde: nel caso in cui qualche angolo si staccasse devi ricominciare il processo!
Nonostante i passaggi consigliati siano terminati, io vorrei aggiungere una cosina: solitamente applico del mascara trasparente per fondere le ciglia naturali con quelle finte per un effetto più naturale.
Inoltre, sono solita disegnare una riga di eyeliner per mascherare la differenza e il distacco.

Quali avere?

Differenti tipi di ciglia finte: quali scegliere?
Differenti tipi di ciglia finte: quali scegliere?

La domanda che, subito dopo, puoi porti è: quali sono quelle da avere?
In commercio ne esistono tantissime ma, oltre a quelle più sceniche, sono 3 i tipi che non mancano mai nel mio beauty.
– Le ciglia naturali: perfette per i look più sobri a cui vuoi dare una carica in più.
Sono solitamente molto lunghe ma non esageratamente folte e, proprio per questo, non eccessivamente pesanti sullo sguardo.
Ottima la proposta di E.l.f Cosmetics che, nella sua linea base, propone il Natural Lash Kit per £ 1,50.
Da non sottovalutare, soprattutto se sei alle prime armi, la presenza della colla nel kit.
– Le ciglia drammatiche: Perfette per gli smokey più impegnativi e intensi, quando il tuo sguardo deve essere supportato da un ventaglio folto ed esageratamente nero.
Come potrai ben immaginare, non posso che proporti un prodotto di M.a.c Cosmetics: le numero 1 sono piene, ricche e lunghe, davvero perfette per ciò che devi fare. Il prezzo? 13 €!
– Le ciglia a ciuffetti: sono quelle che utilizzo con più regolarità, essendo un’amante dei look naturali queste sono davvero favolose.
Infatti, una volta applicato il mascara e terminato il trucco, mi piace aggiungere qualche ciuffetto in modo tale da avere uno sguardo più pieno ma nessuno si rende conto della differenza!
Le mie preferite sono le Flare Eyelashes di Shu Uemura (prezzo 21 $).
Sperando che questo articolo ti possa essere utile, rimango in attesa dei tuoi commenti per sapere com’è andata la tua prima esperienza e, soprattutto, se hai qualche trucco da consigliare!

di Alessandra Nido