Combatti la stitichezza con i rimedi naturali!

Oggi ti parlo di un problema che affligge (me per prima!) alcune mie amiche e molte delle mie pazienti: la stitichezza.
Purtroppo un’alimentazione scorretta e una vita sedentaria contribuiscono ad aggravare questo problema.

Uno degli errori che si fa di frequente è rimandare lo stimolo all’evacuazione: non è salutare e alla lunga provoca altri disturbi come cefalea, ritenzione idrica e persino la cellulite. Cercare di risolvere la problematica assumendo in maniera ricorrente beveroni o pastiglie ad azione lassativa è una cosa sbagliata perché abituiamo l’intestino a rispondere soltanto a stimoli farmacologici o principi attivi;

eventualmente sostituiamoli con tisane ad azione depurativa come la Tisalax della Biosalus: si pone un cucchiaio di miscela in una tazza e si versano sopra circa 150cc di acqua bollente, si lascia a riposo coprendo per circa 10 minuti, quindi si filtra e si dolcifica a piacere. Ti consiglio l’assunzione la sera prima di andare a letto.
Un rimedio naturale consiste nel bere tanto durante la giornata, almeno 1,5 litri di acqua al giorno e un bicchierone di acqua tiepida al mattino appena sveglia.
Punta molto sull’alimentazione che deve essere ricca di fibre: più frutta e verdura, pane e pasta integrale, legumi. Evita di mangiare velocemente e dedica qualche minuto alla masticazione; non discutere animosamente a tavola, evita di associare diversi alimenti proteici come la carne e il

formaggio e mangiare carboidrati e proteine animali nello stesso pasto. La frutta che dovresti preferire sono i kiwi, l’uva (anche se è molto zuccherina e va evitata se sei a dieta o se soffri di colite) e le mele cotte della nonna.
Cerca di fare sport per allentare lo stress e tonificare le pareti addominali: consiglio un’appagante corsetta quotidiana. Altri rimedi naturali che ho letto in giro sono lo sciroppo di fichi nella misura di 5 ml al giorno prima di andare a letto e 3 prugne secche da aggiungere la sera ad un bicchiere d’acqua da bere il mattino successivo.

di Eliana Avolio