Come ricompattare un ombretto sbriciolato!

Ti è mai capitato per la fretta o se sei maldestra come me, di far cadere la trousse del trucco e trovare i tuoi ombretti preferiti, ma anche il phard o la terra, ridotti in mille pezzi nei loro stessi contenitori?

ombretti a pezzi
ombretti a pezzi

Bene… immagina quel momento e soprattutto rivivi quella sensazione di inutilità e di rabbia che sicuramente avrai provato rendendoti conto di aver distrutto i tuoi alleati di bellezza, alcuni dei quali per acquistarli, magari, hai dovuto chiedere un piccolo prestito o mettere qualcosina da parte…
Vorresti avere il tasto rewind? Posso capirti, ma se cancellare l’azione non è possibile, adesso puoi rimediare allo sbaglio. Come? Segui i miei consigli e poi mi dirai!

ombretti sbriciolati
ombretti sbriciolati

Su Cosmopolitan ho letto un articolo in merito davvero fantastico!
Prendi un rettangolo di carta forno, di circa 10×15 centimetri e metti all’interno il tuo ombretto sbriciolato.
Piega in due la carta e schiaccia bene con un matterello o, in mancanza di questo, con il fondo di un bicchiere, fino a polverizzarlo.
Versa la polvere nel contenitore originale e premi leggermente con le dita utilizzando come isolante un pezzetto di carta forno (altrimenti la polvere si attacca alle mani!)
Con un contagocce aggiungi dell’alcool denaturato fino a bagnare completamente la superficie.

ombretto ricompattato
ombretto ricompattato

Lascia asciugare tutta la notte con il coperchio aperto per far evaporare l’alcool e ricompattare il tuo ombretto.

Così facendo ho rimediato a tante cadute accidentali, ma alla mia maldestria non c’è rimedio!

palette ombretti
palette ombretti

di Eliana Avolio