Dieta prenatalizia: arriviamo a Natale senza sensi di colpa

Forza bigodine, è arrivato il momento di prepararsi nel modo giusto per non accumulare sui fianchi le conseguenze degli stravizi delle feste: le visite dei parenti che ci offrono dolci e bibite, il pranzo natalizio con le sue numerose portate, il cenone di Capodanno con lenticchie e cotechino… tutto contribuisce a mettere a rischio la nostra linea. E noi dobbiamo correre ai ripari.

Foto: Pinterest - via arturotv.tv
Foto: Pinterest – via arturotv.tv

5 step da seguire!

Il segreto per mantenere la linea e arrivare alle feste in perfetta forma è quello di seguire scrupolosamente cinque regole fondamentali. Siete pronte a farlo?

Regola numero 1.
Suddividete la settimana in 2 giornate a dieta (lunedì e martedì) + 1 giornata con 1 pasto libero (mercoledì) + 3 a dieta (giovedì, venerdì, sabato) + 1 giornata con 1 pasto libero (la domenica).

Regola numero 2.
Fate 5 pasti al giorno (3 principali più 2 spuntini) per tenere sotto controllo la fame. Usate la mela come spuntino che contiene pectina, una sostanza che inibisce l’appetito. Inoltre ha tanta fibra e sazia velocemente.

Regola numero 3.
Bevete sempre prima di ogni pasto un bicchiere d’acqua a temperatura ambiente o una tisana o un té.

Regola numero 4.
A cena mangiate sempre una zuppa, un minestrone o passato di verdura.
Non consumate mai nello stesso pasto le “5P” ovvero primi di pasta/riso, pizza, pane, patate o polenta. Sono cibi che si sostituiscono tra loro.

Regola numero 5.
Consumate 5 porzioni tra frutta e verdura al giorno fonti di vitamine, sali minerali, fibre e anti-ossidanti. Inoltre le verdure sono cibi spegni-fame. L’ideale, è consumarle a pranzo e a cena come starter. Attenzione al condimento: dosatelo con un cucchiaino, mai a mano libera.

In fin dei conti si tratta di un piccolo sacrificio da fare, non credete?

Foto on pinstamatic.com
Foto on pinstamatic.com

di Eliana Avolio

  • In questo articolo:
  • Diete