5 consigli per dormire meglio ed in modo naturale

Prima di decidere se passare alle “maniere forti” avete provato semplici e naturali accorgimenti per prendere sonno più facilmente?
Proviamo a seguire insieme questi consigli utili per addormentarsi in maniera naturale.

Dormire meglio ed in modo naturale. - Fonte: Thinkstock / Spectral-Design
Dormire meglio ed in modo naturale. – Fonte: Thinkstock / Spectral-Design

Fate uno spuntino sano. Se avete lo stomaco che reclama cibo prima di andare a letto scegliete il vostro spuntino notturno con saggezza.
Cibi grassi o piccanti possono causare disturbi nella digestione e di conseguenza al vostro sonno. Alcuni cibi, al contrario, inducono il sonno come: latticini, frutta a guscio, banane e altri alimenti che contengono triptofano.
Ma potete scegliere anche cereali integrali, ciliegie e uva che contengono alte quantità di melatonina.

Fate una doccia o un bagno caldi. La doccia prima di andare a dormire vi aiuterà a rilassarvi, lenirà i vostri muscoli provati dalla giornata e sarà più facile addormentarsi. Se potete optare per un bagno caldo invece, prediligete essenze rilassanti come la lavanda.

Mettete via il telefono, l’iPad e il computer portatile. Le luci blu di questi apparecchi ingannano il vostro corpo facendogli credere sia ancora giorno e pasticciando con i livelli di melatonina. Oltretutto si attivano le funzioni celebrali e invece che “spegnervi” dolcemente, vi “riattiverete”.
Spegnete tutto almeno trenta minuti prima di stendervi a letto e vedrete che dormirete più serenamente.

Stretching. Mettetevi a letto e sotto le coperte.
In silenzio e con le luci soffuse eseguite semplici esercizi di stretching sul posto. Fare un po’ di esercizio, può rivitalizzarvi la mattina ma rilassarvi la sera.
Distendete bene i muscoli tesi e le articolazioni in modo da scivolare dolcemente nel sonno.

Rendete l’ambiente intorno a voi confortevole. Una camera in penombra e confortevole è tutto ciò che il vostro corpo chiede per addormentarsi. Anche la temperatura è importante, non esagerate con il calore ma non tremate nemmeno dal freddo.
Via libera a luci soffuse (magari con una candela aromatica), silenzio e magari una temperatura che non superi i 19 gradi.
Aggiungete qualche goccia di olio essenziale di lavanda o tea tree nell’umidificatore se possibile.

di Redazione