Hair passo passo: maschere fai-da-te per capelli

Capita spesso di cercare ricette casalinghe sul web. I motivi sono tanti: da chi le preferisce perché così è perfettamente conscio degli ingredienti utilizzati, da chi sostiene il motto chi fa da sè fa per tre o per chi vuole risparmiare qualche soldino.
Insomma, poco importa qual è la ragione che spinge a digitare le paroline magiche su google, l’unica cosa che conta è trovare quello che si cerca, con facilità e semplicità.
Come ben sai sono una riccia non convinta che sogna la chioma di Barbie Raperonzolo ma ormai ci ho rinunciato dal secondo anno di liceo.
Ho dovuto capire molto in fretta che il boccolo è un capello che richiede più attenzione degli altri e che va curato costantemente e in un certo modo.
Poi, pochi giorni fa, ho avuto l’illuminazione: quali sono i rimedi perfetti per i miei capelli? Dove si nascondono le magiche ricette?
Ho iniziato a cercare e ho capito che esiste una magia per ognuna di noi.
Ecco quindi tutte le maschere per capelli fai da te per ogni tipo di capello!

Se hai i capelli grassi

La tua parola d’ordine è aceto di mele. Perché? Semplice, è il miglior alleato che tu possa avere per riequilibrare il PH del cuoio capelluto ed è un vero toccasana per quanto riguarda la forfora e l’effetto unto.
Le accoppiate migliori sono quelle con rucola e menta.
Nel primo caso basta bollire e creare un composto omogeneo mischiando il tutto con l’aceto.
Con la menta, invece, ti basta prendere dell’acqua, delle foglie di menta, due cucchiai d’aceto balsamico e lasciar riposare per circa mezz’ora. Una volta fatto ciò puoi applicare tutto sulla chioma.

Il bello di quest’ultimo metodo è che crei abbastanza prodotto che ti permette di poter effettuare più impacchi, niente va sprecato!
Non esagerare con le applicazioni ma fidati: sarai coperta per due settimane!
Rimedio veloce? Applica aceto o limone sui capelli appena lavati e lascia agire per 10 minuti, vedrai che chicca!

Se hai i capelli crespi e secchi

I capelli crespi sono odiosi. E io lo so. Questo trucchetto mi ha letteralmente salvato dall’impulso irrefrenabile di tagliare i capelli a zero.
Per quanto io odi mangiarlo devo ammetterlo: come il miele per i capelli crespi non c’è proprio nulla.
Le varianti sono tantissime: banane, yogurt, uova… ma dopo anni e anni posso dirti sinceramente che l’accoppiata olio d’oliva con il miele non batte nessuno.
La ricetta? 5 parti di miele con 3 parti d’olio, queste diminuiscono se i tuoi capelli sono corti e aumentano per le chiome chilometriche.
Lascia agire (io ogni tanto impacco tutto con il cellophane e vado a dormire!) e il giorno dopo devi sciacquare abbondantemente il tutto.
Vedrai, vedrai!

E se ho la permanente? O se voglio nutrirli?

Se hai la permanente, liscia o riccia che sia, la parola d’ordine è dona forza!
Non c’è niente di meglio dell’olio d’oliva puro e semplice su tutti i capelli.
Ciò che devi fare è un impacco corposo su tutta la lunghezza, pettinare accuratamente la chioma con un pettine a denti larghi di legno e, come ti ho detto prima, utilizza il cellophane per fissare il tutto e… dormi!
Ti avviso: l’indomani mattina sarà un lavoraccio togliere tutti i residui di olio ma posso garantirti che la fatica verrà accuratamente ripagata.
Se hai bisogno di nutrire, infine, datti allo yogurt. L’accoppiata con le uova è fenomenale e i due prodotti, mischiati insieme, si prestano perfettamente ad un impacco degno di nota. Tutto ciò che devi fare è creare un composto omogeneo e non troppo liquido, da lasciare in posa per 15 minuti. Poi sciacqua!

di Alessandra Nido