Hair style passo passo: chignon alto

Chignon Elegante
Chignon Elegante

Giuro, da piccola ci ho provato. Anche in modo abbastanza convinto ma poi ho dovuto ammetterlo, soprattutto con me stessa: la carriera da ballerina non era nel mio DNA.
Ciò non vuol dire, però, che io non sia stata costantemente affascinata dalle linee perfette, le movenze delicate e l’impeccabile sguardo accompagnato da regali acconciature.
Le guardo sempre con piacere e, quando la mia chioma non era così corta come ora, mi dilettavo nella creazione di chignon semplici e articolati.
Questo DIY che vi propongo oggi, sempre delle deliziose writer di The Beauty Department, propone uno chignon alto davvero molto utilizzato ed amato in quest’ultimo periodo.
Anche tu vuoi ricrearlo? Scopriamo insieme gli step da eseguire!

Step 1 e 2: arriccia i capelli e fai una coda
Step 1 e 2: arriccia i capelli e fai una coda

Inizia subito applicando dello shampo secco da metà capelli fino alle radici. Se i tuoi capelli sono lisci come spaghetti procedi aiutandoti con un arriccia capelli creando delle onde/boccoli nella parte finale delle tue ciocche. Questo procedimento viene attuato in quanto i capelli lisci sono più portati a scappare via dalle varie acconciature o dai vari procedimenti per fissarli in determinati modi. Se i tuoi capelli sono mossi o ricci puoi tranquillamente saltare questo procedimento.
Raccogli ora i tuoi capelli preoccupandoti di formare una coda di cavallo al centro esatto della parte superiore della tua testa e fissa tutto con un elastico sottile, così che non sarà visibile successivamente.

Step 3 e 4: arrotola i capelli e allargali a ventaglio
Step 3 e 4: arrotola i capelli e allargali a ventaglio

Prendi ora il corpo della tua coda e arrotolalo attorno alla base, proprio dove si trova l’elastico, per essere chiari. Tutto ciò che devi fare è creare un simil salsicciotto e, una volta arrivata alla fine della lunghezza, prendere la punte e farle ripassare dentro l’elastico così che queste siano ben salde preoccupandoti, però, di lasciarle fuori dal groviglio appena creato.
Una volta effettuato questo procedimento, devi iniziare ad aprire i tuoi capelli come se fossero un ventaglio. Se la spiegazione non ti fosse molto chiara t’invito a guardare la foto dello step 4 così che tu possa capire. Non avere fretta e procedi lentamente, il rischio di smontare tutto è dietro l’angolo!

Step 5 e 6: Fissa le punte aiutandoti con le forcine
Step 5 e 6: Fissa le punte aiutandoti con le forcine

Dovresti ora ritrovarti con uno chignon vaporoso e delle punte libere ma non ti preoccupare, ora è il loro momento! Prendile e avvolgile alla base della coda così da creare una fascia che nasconderà la base. Ti consiglio, nel caso in cui i tuoi capelli non fossero lunghissimi, di dividere in due le punte così da riuscire a coprire sia da un lato che l’altro della base. Per intenderci meglio, così avrai sia il davanti che il dietro ben fissato.
Una volta che la posizione delle ciocche ti soddisfa, ricordati di fissare il tutto con molte forcine così da tenere ben saldo il tuo risultato.

Step 7 e 8: assicurati che il risultato ti piaccia e fissa con la lacca
Step 7 e 8: assicurati che il risultato ti piaccia e fissa con la lacca

Il più ormai è fatto, non ti resta che controllare che il risultato ti soddisfi e fissare il tutto.
Cerca di far uscire delle piccole ciocche per evitare l’effetto piatto e preferire quello più morbido e disordinato bloccando sempre il tutto con delle forcine.
Una volta che il tuo piccolo nido sarà pronto, fissa tutto con della lacca controllando che nessuna ciocca sia scappata al tuo lavoro ma senza impazzire per tutti i capelli che voleranno liberi dal tutto, questo è l’effetto che vuoi 😉

di Alessandra Nido