Hair Style passo passo: treccia a cuore

Forse dovrei smetterla, ma proprio non ce la faccio. Sì perché anche oggi, per il nostro solito appuntamento di hairstyle, non ho resistito dal proporti nuovamente una treccia… ma sono fiduciosa del fatto che, una volta vista, anche tu sarai felice di questa mia decisione.
Questa particolare acconciatura, infatti, ti permette di ottenere un adorabile effetto che ricorda molto la forma di un cuore, adattissimo per i look e le ragazze più romantiche.
Ti ho tentata? Scopriamo subito come realizzarla con questo DIY di The Beauty Department!

Inizia subito spazzolando accuratamente i tuoi capelli, cercando di eliminare tutti i nodi.
Una volta che la tua chioma sarà completamente districata, dividi la totalità in due parti facendo una riga in mezzo. Prendi ora una delle due ciocche e concentrati su di questa: nel caso avessi i capelli non lunghissimi ferma l’altra con l’aiuto di un becco di cicogna o un elastico.
Con l’aiuto di un pettine seleziona e preleva i capelli superiori e crea la curva del cuore facendo passare i capelli proprio dietro l’orecchio: non è un passaggio facilissimo ma con qualche piccola ripetizione per far pratica non avrai problemi.

Effettuata l’operazione di curvatura, ferma il tutto con un becco di cicogna o una forcina, proprio come vedi nella foto.
È giunto il momento d’iniziare a fare la treccia: che sia una fishtail braid, una treccia alla francese o una variante classica dipende da te e dai tuoi gusti, in questo caso si è scelto di utilizzare la seconda variante.
Procedi pure come sei solita a fare ma ricordati che devi iniziare a intrecciare le ciocche dalla radice dei capelli e, nello specifico, proprio dove hai fatto la curva per il cuore.

Continua la treccia portandoti nella zona vicino all’orecchio perché, come ti sarai accorta, per ora stai usando solo capelli fuori dalla clip ma devi iniziare ad inserire quelli che hai fermato precedentemente.
Il trucco, infatti, è inserire i capelli superiori quando si arriva alla parte superiore dell’orecchio e non prima! Questo ti permetterà di avere un risultato compatto e ben saldo.
Dopo aver svolto le mansioni più difficili, puoi continuare ad intrecciare fino all’altezza della nuca con l’obiettivo poi di fermare il risultato con un becco, proprio come nella foto.

Ripeti ora tutti i passaggi precedentemente descritti anche per l’altra parte, ricordandoti sempre di fermarti all’altezza della nuca.
Ora devi stare molto attenta perché i passaggi da effettuare sono un po’ difficili: devi unire le tre ciocche della treccia sinistra con quelle di quella destra.
Questo però non devi farlo per tutta la lunghezza, lentamente dovrai unire il tutto per far terminare la treccia in modo naturale, come se fosse composta da sole tre ciocche.

Il peggio è passato: ora sei arrivata alla fine della treccia e il risultato è sbalorditivo. Fissa il tutto con un elastico, meglio se invisibile o molto sottile e preoccupati di aprire un po gli intrecci formati specialmente nell’area sulla nuca, così da avere un effetto leggermente scompigliato molto chic.

di Alessandra Nido