How To: vari modi per pulire i pennelli da trucco

I pennelli rappresentano lo strumento fondamentale di un buon trucco, avere quelli giusti ti permette di creare esattamente le forme che vuoi e di avere un risultato pulito ed ordinato.
Una delle questioni che però crea molti dubbi è la pulizia degli strumenti fra un’applicazione e l’altra ma, soprattutto, alla fine del make up.
Devi sapere che i metodi di pulizia, a seconda dell’esigenza, sono differenti: infatti puoi adoperare un metodo veloce per pulire il pennello da un colore all’altro e invece qualcosa di più lungo ma più efficace per la pulizia settimanale.

La pulizia veloce

Capita spesso che i pennelli siano pochi e che, per applicare un differente colore, si necessiti di avere lo strumento appena utilizzato di nuovo operativo.
Quello che puoi fare è seguire questo procedimento: procurati uno straccio bianco (di quelli vecchi che noi tutte abbiamo in casa) oppure un pezzo di scottex e tienilo vicino a te quando inizi a truccarti. Nel momento del bisogno, spruzza un po’ di spray adatto alla pulizia dei pennelli sul cencio e passa le setole in questa zona, liberandole dai pigmenti. Si trovano prodotti davvero a basso costo in commercio, se devi acquistarne uno ti consiglio lo Spray Cleanser di Kiko Cosmetics che, oltre a costare solo 5,90 €, ti permette di avere un’asciugatura rapida.

Tutto ciò che devi fare, poi, è aspettare qualche minuto per avere le setole di nuovo pronte all’uso!

La pulizia settimanale

Ti consiglio, però, di pulire almeno ogni tre giorni i pennelli anche se, è vero, sarebbe meglio pulirli completamente dopo ogni utilizzo.
Da esperienza personale mi rendo comunque conto che spesso non è possibile, il tempo è poco e anche se non sono la persona più impegnata del mondo, non riesco proprio a farlo ogni giorno, così ho ottenuto un buon compromesso con questa routine.
I metodi che ti suggerisco sono due: detersivo o shampoo.
Nel primo caso, ti consiglio il sapone di marsiglia, ottimo perché delicato e dalle alte proprietà pulenti.

Nel secondo, invece, uno shampoo delicato per bambini o uno shampoo specifico per pennelli (mai visto quello di E.l.f? 120 ml per soli 4,00 €!).
Qualsiasi metodo sceglierai, il procedimento è sempre lo stesso: bagna le setole con acqua tiepida, facendo ben attenzione che non venga toccata la zona in cui la parte di metallo si congiunge con il manico (qui c’è la colla e potrebbe con il tempo scollarsi!). Successivamente, preleva un po’ di prodotto e scarica il colore sulla mano, ripetendo l’operazione fino a quando non vedrai l’acqua completamente pulita.
Lascia poi riposare, possibilmente a testa in giù, i pennelli, nel caso non fosse possibile stendili su un panno e lasciali all’aria aperta.

di Alessandra Nido