I 10 cibi "cattivi" che invece fanno bene

Alimentazione
Alimentazione

Ci sono cibi che sono stati sempre considerati pessimi per un’alimentazione salutare. Cibi da evitare o da assumere in quantità limitatissime per evitare danni alla nostra salute. Eppure oggi quegli alimenti vengono rivalutati proprio da una nutrizionista.

Sarah Flowers, infatti, sottolinea come sia il caso di fare un passo indietro, per ritornare al “cibo reale”: e ricorda come il cibo in se non è grasso o poco salutare, ma lo è il modo con il quale viene preparato.

La sua lista di alimenti da rivalutare è davvero molto interessante!

1. Caffè

Caffè
Caffè


Se non si esagera con le tazzine quotidiane, il caffè può aiutarci ad aumentare la salute del cervello, a perdere peso, mentre alcuni studi dimostrano che può proteggere dall’Alzheimer.

2. Patate

Se cotte in maniera salutare, le patate sono ricche di vitamina C, di vitamina B6 e di potassio, senza dimenticare gli antiossidanti.

3. Uova

Hanno molte proteine e grassi “buoni”: a colazione sono perfette.

4. Burro di noccioline

Burro di noccioline
Burro di noccioline


Le noccioline in sè sono ricche di magnesio, potassio, vitamina E, antiossidanti e fibre. Basta mangiarle senza zucchero o senza altri eccipienti.

5. Fagioli in scatola

Possono contenere molto sodio, quindi attenzione a quello che comprate e leggete l’etichetta: anche perché sono ricchi di proteine e di fibre.

6. Popcorn

Popcorn
Popcorn


Se fatti in casa, senza grassi, sono economici e possono essere uno snack per tutti con poche calorie.

7. Latte intero

Contiene molti nutrienti che le versione scremate e parzialmente scremate non hanno.

8. Yogurt

Evitate i prodotti che aggiungono zucchero e riscoprite lo yogurt naturale con frutta fresca o cereali.

9. Sale

Sale
Sale


Basta ridurre le dosi, limitando i cibi industriali che lo contengono, preferendo il sale dell’Himalaya, non raffinato.

10. Olio di cocco

E’ facile da digerire, basta usarne poco: e aiuta anche a perdere peso!

di Redazione