Kate Middleton ha le nausee? L'aiuto io!

Le nausee, si sa, sono un evento straordinario nella vita di una donna, ancor di più in quella di una duchessa. In seguito a ciò il principe William ha lasciato tutto e tutti per restarle accanto.
Non mi dire che la tua vita prosegue dopo questa notizia perché non ci credo. Come puoi continuare a lavorare, fare la spesa, le faccende di casa, accudire i figli (se ce li hai), cucinare per te e per il tuo compagno, cercare di mandare avanti la tua vita in un periodo di crisi… dopo che la giovane Kate ha dichiarato di avere le nausee?
Ma dico io… un bel “chissene” dove ce lo mettiamo. Non sarà la prima donna gravida al mondo e nemmeno l’ultima, perché fare tutto sto “casino” quando basta sapere cosa fare?
Ecco il perché di questo articolo: oggi aiuterò Kate e forse anche te, se aspetti un bimbo, a continuare a vivere nonostante il fardello delle nausee.

Kate ha le nausee!
Kate ha le nausee!

Già in passato ti ho dato dei consigli riguardo alcuni tipi di ghiaccioliche aiutano a combattere le nausee, anche se mi rendo conto che la stagione in cui ci troviamo è alquanto avversa, ma si tratta di gusti e di scelte: c’è chi mangia il gelato d’inverno, ci sarà anche chi mangia il ghiacciolo!

La regola fondamentale per combattere le nausee è proprio il cibo, anche se in questi momenti il corpo sembra rifiutarlo. Non bisogna mai restare per troppo tempo digiuni, quindi meglio pasti piccoli ma più volte al giorno, piuttosto che i classici tre pasti che talvolta risultano essere anche troppo generosi.

Il momento peggiore per molte donne è al mattino, perciò il mio consiglio è quello di tenere sempre sul comodino un pacchetto di crackers, una fetta di pane tostato o dei biscotti secchi che, prima ancora di alzarti dal letto, puoi mangiare, asciugando così i succhi gastrici e contrastano l’acidità.

Il pane per asciugare i succhi gastrici
Il pane per asciugare i succhi gastrici

Un rimedio della nonna molto valido, anche se io non ho ancora avuto modo di sperimentarlo, è il limone: qualche goccia nell’acqua o succhiato direttamente da una fetta è un vero toccasana e ti senti come nuova.
Anche il movimento aiuta moltissimo: se non hai una gravidanza a rischio cerca sempre di muoverti, fare passeggiate o passare del tempo in piscina: oltre a ridurre le nausee ti sentirai molto meglio fisicamente e psicologicamente.

il limone: toccasana contro le nausee
il limone: toccasana contro le nausee

Chiaramente sono cose che consiglio alle mie pazienti in stato interessante, ma sono convinta che nessun rimedio è più valido dell’esperienza, perciò se sei mamma e hai combattuto anche tu con questo problema, aiutami, farai la felicità di tante mamme e anche di Kate!

di Eliana Avolio