La dieta ingrassante di Kate Middleton

Dopo aver passato mesi a sentire della strepitosa dieta di Kate Middleton che le ha permesso di entrare in un favoloso abito da sposa taglia 40 (sto parlando della dieta Dukan), adesso la duchessa ha deciso di riprendere i chili persi e anche qualcosa in più.
Spinta dalle voci generate dai media circa l’incapacità di dare un’erede al principe William e dopo la notizia di un aborto spontaneo, Kate ha deciso di rimediare cercando di aumentare di qualche chilo per iniziare la gravidanza in una condizione almeno di normopeso.

Kate prima e dopo la dieta dukan
Kate prima e dopo la dieta dukan
Una Kate troppo magra!
Una Kate troppo magra!

Quello di ingrassare è un problema che affligge forse 1/5 della popolazione italiana, ma ti assicuro che ho avuto a che fare con pazienti che mi chiedevano di metter su qualche chilo: l’operazione più difficile in assoluto!
Nel caso di Kate però non si parla di metabolismo iper-accelerato, ma di stile di vita: quando entri in un regime dietetico e lo porti avanti con costanza, aumentare di peso è difficile, ma non impossibile!
La duchessa infatti, per riuscire nel suo intento, ha intrapreso una dieta a base di snack dolci da mangiare più volte durante la giornata: “Ogni volta che mi viene offerto un biscotto o un dolce, dico di sì!”
Lo stesso problema che ci creiamo io e te, no?

Inizia la spesa pazza di Kate
Inizia la spesa pazza di Kate

In effetti la dieta, studiata appositamente per lei, le ha concesso di prendere su qualche chilo e, in breve, anche di rimanere incinta. Tra l’altro, da alcune indiscrezioni sembrerebbe che al principe William non dispiaccia affatto che la moglie abbia riacquistato qualche forma in più!
Mangiare senza pensieri è la cosa più bella del mondo, ma non sempre realizzabile. Di certo adesso, pur avendo messo su qualche chilo, con tutte le nausee che sta affrontando, perderà di nuovo qualcosina: fosse solo per la mancanza di appetito e per i liquidi persi!

Normalmente in gravidanza è consigliabile partire da una situazione di normopeso e prevedere un aumento che va dai 9 ai 12 chili al massimo. In genere nei primi 4 mesi l’aumento di peso è dell’ordine dei 2-3 chili, mentre dal quinto mese in poi inizia l’escalation.
Tra l’altro, l’idea che in gravidanza si debba mangiare per due è una vera e propria leggenda: non consiglio mai di aumentare l’apporto calorico se non in caso di situazione di sottopeso all’inizio della gestazione. La cosa importante è la qualità degli alimenti scelti e quelli assolutamente da evitare.
Se ti può aiutare, segui il nuovo decalogo per le donne in gravidanza!

di Eliana Avolio