Make up in cinque mosse: la base perfetta

Incarnato perfetto
Incarnato perfetto

Di make up, io e te, ne abbiamo visti tanti: i look che abbiamo provato insieme sono davvero molti e abbiamo spaziato da differenti tonalità, passando per diversi stili per provare anche le accoppiate più chic.
Insomma, qui su Bigodino.it di tutorial te ne ho proposti molti e spero che ti siano stati utili.
Devo però essere sincera con te: nella mia vita quotidiana, nella mia routine make up, quello su cui mi concentro di più è la base e non gli occhi.
Appartengo a quella scuola di pensiero che sostiene che una buona base sia fondamentale ed è molto più importante, a mio parere, spendere del tempo per questa piuttosto che per un look occhi articolato.
Ciò non vuol dire che gli occhi si possano tralasciare ma che, semplicemente, se mi ritrovo a dover scegliere, do precedenza a questo aspetto. Ho pensato quindi che dedicare un make up in cinque mosse a questa tematica potesse essere interessante.
Sei pronta? Ecco la mia ricetta per la base perfetta!

Fondotinta liquido
Fondotinta liquido

La prima cosa che faccio è applicare la crema con dei piccoli massaggi a livello della fronte e degli zigomi prolungandomi verso l’esterno, poi la lascio asciugare.

Ora sono pronta ad iniziare con il make up. Se l’occasione è speciale applico del primer nella zona T del mio viso ma, per tutti i giorni, salto questo passaggio e procedo subito con il fondotinta.
In questo periodo dell’anno sono un’adepta della formulazione liquida che, con le prime alte temperature, sostituisco con una BB cream o fondotinta minerale.
Tralasciando questi dettagli che riguardano me applica il tuo solito fondotinta, quello adatto alla tua pelle e alle tue esigenze ma che, soprattutto, abbia il giusto tono per il tuo incarnato.
Stendo il prodotto scaldandolo precedentemente con le dita: mi capita di avere differenti periodi per quanto riguarda l’applicazione. A volte sono in mood pennello a lingua di gatto, a volte preferisco la spugnetta (in particolare gli ovetti che ci sono di varie marche che bisogna precedentemente bagnare per prelevare il prodotto) o ancora i pennelli duo fiber per un effetto leggero.
Anche qui, come sempre, devi trovare il tuo metodo ma soprattutto capire quale sia il più efficace per il fondotinta che usi perché negli anni mi sono resa conto che non è solo una questione di comodità ma anche di trovare l’ottima accoppiata fra metodo e formulazione.
Il fondotinta che preferisco di più in questo periodo è il Comfort Mat di Deborah la formulazione è abbastanza corposa ma facile da stendere e sfumare. Inoltre, fattore non da poco, è fantastico se hai problemi di lucidità come me: veramente ottimo!
Quando sono certa di aver sfumato bene anche verso l’orecchio e verso il collo prendo il correttore: solitamente mi concentro solo nella zona delle occhiaie e prelevo un po’ di prodotto con l’anulare che vado a picchiettare nell’area.
Se ho qualche brufoletto o imperfezione ripeto l’operazione anche in queste zone.
Nel caso in cui tu non avessi una base occhi puoi tranquillamente applicare il prodotto anche sulle palpebre così da prolungare l’effetto e la durata dell’ombretto per tutta la giornata.
Quello che uso da anni e che credo non abbandonerò mai è lo Studio Finish Concealer di M.a.c.: è facile da sfumare, super coprente e può anche far dimenticare un tatuaggio per qualche ora se lo volete!

Applicare il fondotinta: pennello o dita la scelta è tua!
Applicare il fondotinta: pennello o dita la scelta è tua!

Il prossimo step riguarda la cipria: con la pelle mista che madre natura mi ha dato, questo per me è un passaggio fondamentale.
Io applico il prodotto con un pennello apposito su tutto il viso ma è nella zona T, cioè fronte naso e mento, cambio lo strumento e mi affido ad un piumino per tamponarlo.
Se tu non hai i miei stessi bisogni salta questo passaggio e applica il prodotto su tutto il viso con l’aiuto di un pennello a setole larghe, l’importante è fissare in generale il fondotinta!
La mia preferita è quella di Isadora Velvet Touch Compact Powder che ha anche il piumino incorporato per i ritocchi dell’ultimo minuto.
Ora è il momento del correttore illuminante: ne applico una piccola quantità sulle occhiaie e lo picchietto in modo direi abbozzato aspettando che il prodotto penetri da solo.
Ammetto che questo è uno step che quando sono di corsa salto quindi non considerarlo fondamentale!
Quello che uso da anni è di Yves Saint Laurent e sto, naturalmente, parlando del Touche Eclat, davvero fenomenale!
Mentre aspetto disegno le sopracciglia: con l’aiuto di una matita disegno ogni peletto così da ricreare la forma che disegno solitamente e renderla più definita.
Uso da anni quella di Pupa, la Eyebrow Pencil che ha la mina morbida ed è per questo adatta a quest’operazione. Inoltre, fattore non da poco, se cerchi un prodotto che incluso abbia anche il pettinino questo fa al caso tuo.
Prima di proseguire faccio un piccolo check nella zona occhiaie per vedere se è rimasto qualche rimasuglio di illuminante.
Ora tocca al blush e alla terra: con un pennello angolato applico la terra nella zona di rientranza della guancia partendo dall’orecchio e muovendomi verso le labbra.
Sto attenta a sfumare bene perché un segno netto, oltre ad essere anti-estetico, può scavare troppo il viso e l’obiettivo è solo quello di creare tridimensionalità.
A prescindere dalla formulazione che usi o che decido di usare nella giornata, solitamente applico il blush partendo da sotto l’osso dello zigomo fino ad arrivare alle gote.
Solitamente utilizzo delle tonalità prive di glitter perché sono un’amante dell’effetto opaco ma, come sempre, scegli i prodotti che preferisci.
Il mio preferito è di E.l.f e sto parlando del Blush&Bronzer che contiene al suo interno entrambi i prodotti e lo amo nonostante abbia dei glitter al suo interno.
Dopo questi step comincio con il trucco occhi e labbra e ti consiglio di leggere gli altri Make up in cinque mosse per scegliere quello più adatto a te!
Fammi sapere se questa routine ti è stata utile e, se la tua è diversa, dimmi in cosa differisce, sono sicura che anche tu hai ottimi consigli da darmi!

I prodotti utilizzati
I prodotti utilizzati

di Alessandra Nido