giovedì, 17 aprile 14:58
Seguici su

Make up in cinque mosse: l'eleganza della malva

Make up in cinque mosse: l'eleganza della malva

Scopri con Ally come realizzare un make up deciso ma elegante sui toni del malva

di Alessandra Nido

Da che mondo e mondo, le tonalità utilizzate per i make up naturali o minimal sono, quasi sempre, il panna, l’avorio, il beige, il bianco, il rosa cipria: potrei continuare così per ore ma credo che tu abbia capito dove sto andando a parare.
Per quanto io sia un’amante dei look neutri, ci sono giorni che, queste nuance, davvero non le sopporto più.
Per questo, a prescindere dal fatto che tu sia abbronzata o meno, il color malva è un ottimo sostituto molto spesso troppo poco considerato.
Sei pronta a realizzare un make up classico con un tocco di colore?
Iniziamo subito!

Occhi malva e labbra scarlatte
Occhi malva e labbra scarlatte

Dopo aver creato la tua base, applica con un pennello a lingua di gatto un color malva, meglio se in polvere libera e non compatta così che tu lo possa applicare in totale libertà aumentando la pigmentazione solo in determinate aree.
Sempre con lo stesso pennello ma prelevando un po’ di prodotto con la punta, applica il colore anche sulla palpebra fissa inferiore stando attenta a collegare gli angoli degli occhi.
Sfuma un po’ i contorni dell’area con un pennello da sfumatura pulito, così da non avere un look troppo squadrato.
Uno dei miei ombretti preferiti è Kensington Gardens di Neve Cosmetics: delicatissimo e veramente pigmentato.
Prendi ora una matita nera e controlla che questa abbia la punta ben temperata. Come mai? Perché l’obiettivo sarà quello di andare a disegnare una riga super sottile sulla palpebra mobile, stando attenta a crearla attaccatissima alle ciglia e, se il risultato ti piace, creando una piccola linguettina all’angolo esterno dell’occhio, tipica dei look anni ’50.
La mia preferita è la matita eyeliner di Collistar effetto vinile: già dal nome capirai perché l’ho scelta per questo look, davvero professionale!

Occhi malva
Occhi malva

Volevo rendere un po’ più fresco e sbarazzino questo look così, oltre alla tonalità neutra e la matita nera, ho deciso di accostare un tocco di colore vivace come l’azzurro.
Preoccupandoti, anche qui, che la punta sia fatta ad hoc, traccia una riga attaccata alle ciglia fermandoti un pochino prima dell’angolo interno dell’occhio.
La Matita extra eye pencil di Deborah è un ottimo alleato in quanto il colore è molto pigmentato e lucido, la mina è morbida al punto giusto e molto facile da usare.

Il più ormai è fatto: gli occhi hanno soltanto bisogno di essere definiti e contornati e per farlo ci affideremo al caro e vecchio mascara. Quello che ho scelto per l’occasione è L'Extrême di Lancome: davvero fantastico per avere ciglia lunghissime come se fossero aiutate da extension. Un vero must!
Ultimo ma non ultimo, le labbra: con un look del genere ho deciso di affiancare labbra leggermente lucide, dal colore pieno e assolutamente naturale. Prediligo, quindi, un rossetto piuttosto che un lucidalabbra per un effetto più pieno. Immancabili i Velvet di Diego dalla Palma, una vera sicurezza in fatto di qualità e, per l’occasione, ti consiglio il numero 154.

Make up in cinque mosse: l'eleganza del malva
Make up in cinque mosse: l'eleganza del malva