Mangiare la pizza durante la dieta: 4 modi per tagliare calorie

Quando si pensa alla pizza, si pensa ad un alimento ricco di carboidrati (impasto) e grassi (condimento), solitamente bandito dalle diete o concesso solo una volta ogni tanto. Ma per chi ama la pizza (c’è qualcuno che non ama la pizza?!?) è davvero difficile non cadere in tentazione e non cedere a quel bel trancio di margherita caldo in pausa pranzo. Come conciliare quindi la nostra irresistibile voglia di pizza con le esigenze dettate dalla bilancia? Ecco 4 modi per ridurre le calorie della pizza e poterla mangiare senza poi versare lacrime da coccodrillo.

Pizza!
Pizza!

1. Vai per il sottile.

2. Riduci la quantità di mozzarella.

Basta eliminare il 25% della quantità di mozzarella per tagliare in modo significativo le calorie e i grassi della pizza senza rinunciare al gusto (ti rimane comunque un filante 75%!).

3. Fai il carico di verdure.

Scegliere un condimento sano come le verdure renderà la tua pizza più sana e, soprattutto, ti sazierà di più, permettendoti di sentirti bene anche mangiandone uno spicchio in meno.

4. Inventa la tua pizza.

Non esitare a fare richieste speciali per la tua pizza: esprimi le tue preferenze per l’impasto, per la quantità di mozzarella e per quella di verdure, chiedi se hanno la farina integrale.

Via popsugar.com

di Redazione