Maniglie dell'amore addio!

Alzi la mano chi ha il mio stesso problema: le maniglie dell’amore, per quanto sexy per alcuni, sono odiosissime, ed eliminarle è davvero difficile.
Ci vuole costanza e tanta pazienza perchè la strada da percorrere è davvero lunga. Lo sport e una sana alimentazione da sole non bastano, per sconfiggere del tutto il grasso localizzato sui fianchi ci vogliono esercizi mirati.

Rientrata dalle vacanze di Natale ho deciso di tornare in forma, una forma che ho abbandonato da diverso tempo per lo stress, la convivenza, il lavoro e la convivenza e ancora la convivenza. Condividere la vita con un uomo è difficile non tanto per la condivisione degli spazi e i continui compromessi, quanto per la cucina: un pasto completo per me corrisponde a un antipasto per lui. E questo nel tempo ha di certo contribuito ad acquistare qualche chilo di troppo, ma adesso basta!
Oggi ti racconto in che modo ho deciso di organizzare il tempo che dedico al fitness, se hai anche bisogno di indicazioni alimentari da seguire puoi trovarle qui.

Devi sapere che io ho la classica costituzione ginoide, o a pera se preferisci, quindi tendo a mettere il grasso soprattutto sui glutei e sulle cosce. Col tempo però anche l’addome ha iniziato a risentirne, in parte per colpa della postura sbagliata e dell’eccessivo tempo trascorso in poltrona.

Il mio scopo è quello di perdere circa 5 chili, i più difficili e consolidati, ma conosco la teoria, è necessario solo un pò di pratica.
Ed ecco cosa faccio:
per ridurre il gonfiore sulle cosce, dato dalla ritenzione idrica, due volte a settimana pratico hydrobike: si tratta di una sorta di spinning, ma fatta in acqua e questo aiuta moltissimo a drenare e tonificare la parte inferiore del corpo. Inoltre è divertentissimo!
Gli altri tre giorni faccio palestra e alleno la parte superiore, gli addominali, cosce e glutei, ma soprattutto faccio tanto cardio.
Per eliminare le odiosissime maniglie dell’amore effettuo le torsioni. Puoi farle con la sbarra: messa dietro la testa tenendo aperti i gomiti per quindici minuti con sessioni di due minuti ciascuna, gira a destra e poi a sinistra il busto; contrai gli addominali tenendo le gambe piegate e il bacino in dentro per non gravare sulla schiena.

Torsioni con sbarra
Torsioni con sbarra

Oppure puoi utilizzare i pesetti: abbandona i pesi lungo le gambe e allunga braccia e busto verso il pavimento continuando a guardare lo specchio. Segui questo esercizio per quindici minuti cercando ad ogni movimento di andare più giù possibile.

Torsioni con pesetti
Torsioni con pesetti

Altra cosa fondamentale sono gli addominali obliqui, almeno 4 serie da 20-30 ripetizioni. Infine se crei un vero e proprio circuito, ovvero alterni ai gruppi di esercizi, 4-5 minuti di cardio, mantieni i battiti accelerati e bruci molto di più!

di Eliana Avolio