Matrimonio: 5 trattamenti di bellezza che ogni sposa deve fare prima del sì

La data del vostro matrimonio si avvicina ed iniziate ad entrare nel panico più totale perché, con tutti i preparativi a cui pensare, avete trascurato proprio voi stesse!
Niente paura: ecco una mini lista di trattamenti beauty che ogni sposa dovrebbe regalarsi prima del giorno del suo matrimonio e il momento preciso in cui andrebbero fatti.
I trattamenti indispensabili sono cinque, in ordine di priorità: partiamo dalla cura dei capelli che può avvenire anche 5-6 settimane prima del “Sì”, fino ad arrivare al manicure e pedicure che si effettueranno nei giorni più prossimi alla data.

Curate i vostri capelli!

I capelli non vanno assolutamente trascurati. Ogni sposa, che porti o meno il velo entrando in chiesa, che scelga diademi o cappelli, deve dare la giusta importanza ai propri capelli.
Se dopo aver fatto le prove con il vostro parrucchiere decidete che è meglio dare una spuntatina alle lunghezze, è meglio andare a fare il taglio un mese prima, così avrete tutto il tempo di farli crescere un paio di centimetri nel caso in cui vi sembrassero troppo corti.
Lo stesso vale per colore, colpi di sole, shatush e quant’altro: è sempre meglio non ridursi all’ultimo momento perché se il risultato non dovesse piacere, avrete tutto il tempo per correre ai ripari.
Anche i migliori parrucchieri possono sbagliare… ma non il giorno delle vostre nozze!

Curate la pelle del corpo!

Tre o quattro settimane prima del matrimonio è necessario fare un bel peeling total body.
Lo scrub rimuoverà tutte le cellule morte dell’epidermide, riattivando la circolazione cutanea. In questo modo la pelle avrà un aspetto più fresco e sano e, al tocco, sarete morbidissime.
Se vi sposate nel periodo estivo vi aiuterà a rimuovere eventuali macchie d’abbronzatura rendendo il colorito più omogeneo.
Mi raccomando, evitate di esporvi al sole subito dopo aver fatto il peeling perché la pelle sarà più sensibile e facilmente soggetta a scottature.

Il vostro viso sarà in primo piano!

Da non trascurare assolutamente il viso che richiede un trattamento di bellezza a parte.
Il mio consiglio è quello di sottoporvi ad una pulizia del viso così da eliminare punti neri ed eventuali impurità della pelle.
Va fatta almeno tre settimane prima del matrimonio perché possono formarsi rossori e piccoli brufoletti e la pelle ha bisogno di un po’ di tempo per tornare perfetta.

Dopo aver fatto la pulizia del viso, via libera alle maschere.
Magari uno o due giorni prima del matrimonio potreste fare una bella maschera rinfrescante al cetriolo o idratante all’olio d’oliva e allo yogurt. Quel giorno il vostro viso sarà in primo piano!

Ceretta come se piovesse!

Arriviamo alla ceretta, croce e delizia di noi fanciulle.
Andrebbe fatta 3-4 giorni prima per eliminare i peli superflui del corpo e dare il tempo alle pelli sensibili di eliminare eventuali rossori dovuti allo strappo.
La ceretta va fatta ovunque, parti visibili e apparentemente non visibili.
Non trascurate gambe, inguine e parti intime: anche se coperte da gonne ingombranti, a fine serata vostro marito non deve trovare brutte sorprese!
Anche le braccia e le dita delle mani andrebbero depilate: poche la fanno abitualmente, ma nel caso del matrimonio, con tutte le foto che verranno fatte al momento dello scambio degli anelli, le dita dovranno essere al top!
Infine baffetti e sopracciglia: eliminate ogni peletto presente intorno alle labbra e ridefinite l’arcata sopracciliare. Ricordatevi che il viso è in primo piano!

Manicure e pedicure

Ultima cosa da fare prima del grande passo è una perfetta manicure e pedicure. Anche se non indosserete un sandalo, i piedi dovranno essere impeccabili!
Il mio consiglio è di puntare su colori tenui e delicati: via libera al french, al bianco latte, ai rosa pallidi. Evitate fiorellini o brillantini che sinceramente hanno davvero stancato!
Le unghie dovrebbero essere corte o superare leggermente i polpastrelli. Non vogliamo vedere “Edward mani di forbice” all’altare.
La manicure e la pedicure andrebbero fatte circa due giorni prima e il consiglio è di optare per uno smalto semipermanente o il gel per garantirvi una maggiore durata.

di Eliana Avolio