Milano Fashion Week: i trend direttamente dai backstage

Alla fine di questa Milano Fashion Week, la mia passione per il beauty si esalta nello sfogliare le foto dei backstage delle sfilate cercando di addocchiare i trend e i consigli da fare propri.
Eccomi quindi a proporti tre immagini di questa settimana milanese: tre diverse sfilate, tre differenti trend, tre stili uno distinto dall’altro.
Capirai, con me, come riproporre i dettagli fondamentali di questi look.

Fendi Backstage
Fendi Backstage

Il giovedì mattina di questa fashion week è stato caratterizzato dalla presenza sulle passerelle di Fendi, proprio poco prima di pranzo.
Impossibile non notare il punto focale del look: questa di pelliccia puntata nei capelli è posta simile ad una cresta.
Sicuramente non un’idea da riproporre tutti i giorni ma puoi sicuramente annotartela per gli eventi in cui hai bisogno di un tocco più trasgressivo.
Passiamo al make up: la pelle è uniformata in maniera impeccabile ma del tutto naturale. Ti consiglio l’utilizzo di una spugnetta bagnata per avere una stesura così delicata.
Ti è concesso l’utilizzo di altri due soli prodotti: correttore su occhiaie ed eventuali imperfezioni e cipria per fissare il tutto.
Dimenticati blush, terra e illuminante: il viso deve essere pulito e privo di ulteriori correzioni.
Passiamo alla parte occhi: le sopracciglia devono essere ridisiegnate con l’utilizzo di una matita o di un ombretto.
Pettina tutta l’area e posizionale in modo perfetto, procedi con la colorazione e poi, come tocco finale, fissa il tutto lentamente e a piccoli tocchi con un mascara in gel.
Per quanto riguarda la zona della palpebra, ricordati che dovrai, anche qui, lasciarla il più naturale possibile: niente ombretto e nemmeno mascara.
Infine, preoccupati delle labbra: come prima cosa, individua la nuance che vuoi utilizzare.
Punta su colori scuri, corposi, come il prugna o il bordeaux.
Come prima cosa disegna la forma delle labbra: segui le tue naturali ma ricordati che, sui punti più alti del labbro superiore, dovrai creare degli angoli netti e non seguire la normale curva.
Ora puoi dedicarti al rossetto: scegli una formulazione opaca e priva di brillantini. Usando delle tinte così scure, ti consiglio di applicarli con un pennello.

Prada Backstage
Prada Backstage

Ok, lo ammetto. Per me Prada è una delle migliori maison esistenti al mondo. Ho un debole innato per il loro stile e le loro creazioni tanto che, ogni volta, guardo i loro pezzi, le loro pubblicità e i loro backstage con occhi sognanti e pieni d’amore.
Giovedì la mia curiosità era alle stelle ed ho subito sbirciato le foto del “dietro le quinte”.
Anche qui, come puoi vedere, la base del make up è minimal: colorito uniformato e perfettamente liscio. Altri dettagli non sono pervenuti.
Le sopracciglia sono molto simili a quelle che ti ho descritto: colorate, pettinate e fissate.
Concentriamoci sugli occhi: in questo caso, come vedi, vi è la presenza di colore.
Il punto di luce si trova nell’angolo interno degli occhi: ti consiglio di utilizzare un illuminante o comunque un prodotto sì luminoso ma privo di glitter.
La palpebra mobile deve rimanere il più naturale possibile: crea profondità utilizzando una tonalità di grigio delicate e applicalo nella piega dell’occhio con delicatezza.
All’altezza delle ciglia inferiori, proprio sulla palpebra fissa, sporca un po’ l’area in modo da renderla in contrasto e protagonista soprattutto all’altezza dell’attaccatura.
Inoltre, ricorda, puoi concederti il mascara sopra e sotto!
Termina con le labbra: come vedi sono uniformate per il colore in modo naturale ma particolareggiate da un leggero tocco di tinta più scura, proprio al centro dell’area.
Puoi riproporre l’effetto utilizzando un rossetto luminoso e cremoso per la base e poi affidarti ad un lip gloss non particolarmente corposo o ad un blush liquido.
Cosa devi fare? Picchiettalo con un dito proprio lì dove labbra inferiori e superiori si uniscono, ricordandoti di sfumare con delicatezza verso l’esterno.

Gucci Backstage
Gucci Backstage

Ultima ma non ultima la sfilata di Gucci che, per quanto riguarda il make up, si è contraddistinta per lo stile eclettico e leggermente shock.
Vedi le sopracciglia? Sei fortunata perché l’intento era proprio quello di nasconderle.
I make up artist hanno optato per una schiaritura dell’area senza dimenticare di pettinarle e fissarle con del gel.
Per la base sì ai soliti passaggi visti fino a qui con l’aggiunta dell’applicazione di un po’ di blush o di terra opaca proprio sull’incavo della guancia, quella linea che collega l’orecchio alla bocca.
Come non parlare degli occhi? Le tinte dell’arancio e del rosso sono le nuance scelte per gli ombretti utilizzati.
La forma creata è davvero pronunciata: non solo la palpebra mobile ma anche quella inferiore, angolo esterno e sfumatura in quella esterna.
Anche qui, concediti più passate di un colore extra black.
Le labbra, infine, sono naturali e leggermente rosate: puoi utilizzare un rossetto sheer o un lip gloss non troppo cremoso.
Se hai altre curiosità o dubbi riguardanti questi make up, non esitare a lasciarmi un commento!

di Alessandra Nido