Nail art passo passo: bubbly effect

Collage degli step - Foto Refinery29.com
Collage degli step – Foto Refinery29.com

Quante volte ti metti all’opera per realizzare una nail art, carica di spirito positivo, di voglia e di certezza relativa alla riuscita perfetta della tua creazione?
E quante, purtroppo, non arriva mai a soddisfare le tue aspettative?
So come ti senti, non ti preoccupare, anche a me capita fin troppo spesso!
Quello che cerco di fare qui su Bigodino è darti sempre consigli e alternative alla portata di tutti sia per quanto riguarda le nail art, come in questo caso, che per i make up passo passo.
Oggi, però, voglio proporti la nail art più semplice che io conosca e che, nonostante questo, riesce a regalare il risultato più carino che io conosca.
Ti sto parlando della bubbly nail art che, come puoi vedere dalla foto, è davvero carinissima ma, soprattutto, è davvero versatile.
Perché?
Segui il tutorial, lo scopriamo insieme!

I prodotti da utilizzare - Foto Refinery29.com
I prodotti da utilizzare – Foto Refinery29.com

Ecco qui tutto ciò che ti serve: vedendo il materiale è facile capire come mai la amo tanto.
Questa che ti presento è la versione a contrasto: se vuoi realizzare questa nail art dovrai scegliere quanti smalti vuoi ma che siano, rigorosamente, con colorazioni nettamente differenti.
Qui vedi la scelta: arancione, giallo, fucsia, verde e menta, tutte nuance perfettamente distinte fra loro.
Naturalmente, l’effetto è adorabile anche con una versione ton sur ton: quindi, se lo desideri, puoi realizzarla, ad esempio, con una base blu e bolle celesti, ciclamino, ceruleo e tutte quelle che desideri!
Inoltre, la versatilità riguarda anche il numero di prodotti da utilizzare: io, personalmente, ti consiglio di partire da un minimo di tre colori (uno di base, due per le bolle) andando ad aumentare fino ad arrivare a cinque o sei nuance.
Tutto quello che ti serve, oltre agli smalti, per realizzare questa nail art sono due piccoli strumenti: uno stuzzicadenti e una bobby pins, più comunemente conosciuta come forcina.
Questi due piccoli amici ti aiuteranno a creare delle bolle di differenti dimensioni.

Primo step: crea la base - - Foto Refinery29.com
Primo step: crea la base – – Foto Refinery29.com

Una volta scelti i colori e presi gli strumenti, possiamo iniziare.
Stendi, come sempre, una passata di base coat o smalto trasparente prima di qualsiasi altro prodotto: questo ti aiuta a prolungare il risultato dello smalto e aumentarne la pigmentazione.
Una volta fatto perfettamente asciugare, puoi passare con lo smalto. Scegli la colorazione che vuoi: puoi utilizzare l’arancione come qualsiasi altro colore perché qualsiasi combinazione andrà bene.
Dopo aver fatto una prima passata, fai bene asciugare e poi procedi con la seconda, così da avere un colore pieno e corposo.
Anche qui, attendi la completa asciugatura prima di procedere!

Secondo step: crea le bolle- Foto Refinery29.com
Secondo step: crea le bolle- Foto Refinery29.com

Ora iniziamo a creare le bolle: prendi uno stuzzicadenti e procedi con la nail art.
Puoi prendere direttamente il colore dalla boccetta, immergendo solo la punta o, con il supporto di un po’ di carta forno, prendere una goccia di prodotto e farla cadere sul foglio, in modo tale da poter ricaricare più in fretta.
Ora, tutto ciò che devi fare è tamponare il colore sull’unghia nelle posizioni che più preferisci.
Ti consiglio di non esagerare all’inizio, crea pochi dot e, piuttosto, aggiungili dopo, soprattutto se usi più colori!

Terzo Step: continua a creare! - Foto Refinery29.com
Terzo Step: continua a creare! – Foto Refinery29.com

Prendi il secondo colore e usa l’altro lato dello stuzzicadenti: crea delle bolle leggermente sovrapposte a quelle gialle e altre completamente distaccate, in questo modo avrai un effetto super naturale!
Continua, naturalmente, con tutti i colori che hai, lasciandone uno o due da parte.

Quarto step: crea bolle più grandi - Foto Refinery29.com
Quarto step: crea bolle più grandi – Foto Refinery29.com

Ed eccoci qui ad un’altra nuance: il fucsia. In questo caso usa la bobby pins che, con le loro estremità cicciottelle, sono dei perfetti aiutanti per creare delle bolle leggermente più grandi.
Ripeti la solita procedura ma, prima di immergere la forcina del colore, aprila in modo tale da non avere più i lati congiunti ma perfettamente distaccati in modo tale da avere più libertà di movimento.
Ora tampona il prodotto fino a quando non sei soddisfatta e, se hai un altro colore, ripeti il tutto!
La nail art è finita: che ne pensi? Se la provi, naturalmente, fammi sapere come ti sei trovata e posta sulla pagina di Bigodino.it il tuo risultato!

di Alessandra Nido