Nail art passo passo: leopard print

Nail art passo passo: leopard print
Nail art passo passo: leopard print

Ho sempre guardato con un certo interesse le nail art leopard: non sono una fan dell’animalier ma una decorazione di questo tipo eseguita in modo accurato è davvero stupenda.
Così ho iniziato ad informarmi: ho presto trovato un DIY, proposto da Jezebel.com, che è davvero molto chiaro e semplice da seguire ed essendomi stato molto utile, ho deciso di proporlo anche a te.
Per iniziare subito a creare la nail art procurati tutto ciò di cui hai bisogno: un top e base coat, o un semplice smalto trasparente e tre differenti nuance di nail polish.
Per queste ultime ecco delle piccole indicazioni: scegli un colore chiaro per la base e uno in contrasto per creare le piccole macchie. In questo tutorial si è optato per una base azzurra in contrasto con dei piccoli dot fucsia. Il tutto dovrà essere delineato con l’aiuto di uno smalto nero o, comunque, tendenzialmente scuro.
Hai tutto? Iniziamo!

Una base uniforme e perfetta è fondamentale!
Una base uniforme e perfetta è fondamentale!

Per prima cosa, come sempre, applica uno strato di base coat. Questo ti aiuterà a migliorare le prestazioni del tuo smalto sia per quanto riguarda la pigmentazione e quindi il colore finale, sia per la durata.
Nel caso in cui tu non avessi a disposizione un prodotto del genere, non preoccuparti. È sufficiente stendere una base di smalto trasparente e far asciugare tutto alla perfezione.
Prendi ora il primo colore che hai scelto e stendi una base uniforme su tutta l’unghia. Una volta asciugata, procedi con il secondo strato così da rinforzare la tinta.
Prima di procedere al secondo step assicurati che sia tutto perfettamente asciutto: avere una base uniforme e perfetta renderà al meglio il tuo lavoro eliminando il rischio di errori!

Crea i dot: scatena la tua fantasia!
Crea i dot: scatena la tua fantasia!

Iniziamo ora a creare la nostra nail art: prendi il secondo colore, quello in contrasto con il primo, e inizia a creare dei pallini sull’unghia.
Puoi scegliere se crearli di piccole o di medie dimensioni, il mio consiglio è quello di farne di grandezza media così che sia facile, successivamente, delimitarne i confini con il nero.
Non esagerare con la quantità: tre o quattro dot per ogni unghia sono più che sufficienti, l’importante è che siano disposti in modo sparso e non troppo vicini fra loro. Ottima l’idea di crearne qualcuno a metà vicino alle cuticole o sulla punta dell’unghia per dare un’effetto più veritiero della texture a cui ti ispiri.
Per crearli puoi aiutarti con il pennellino incorporato nello smalto o, se lo hai, utilizzare un pennello con la punta piccola così che tu possa creare con precisione la decorazione.
Vanno benissimo anche i tuoi pennelli da pittura vecchi che non usi più: io mi ci trovo benissimo per questi lavori che non richiedono una precisione minuziosa!

Delinea i contorni: ecco l'effetto che cercavi!
Delinea i contorni: ecco l'effetto che cercavi!

È arrivato il momento di rendere tutto più definito e pulito: in questo caso devi per forza avere un pennellino da precisione o una nail art pen (ce ne sono tantissime in commercio anche super economiche!).
Non farti però spaventare dall’idea di perfezione: questo passaggio, infatti, è molto semplice e anzi, se i bordi non sono assolutamente precisi è anche meglio in quanto l’effetto sarà più naturale.
Devi procedere creando due righe ai lati dei dot che hai precedentemente disegnato: uno di questi sarà simile ad una linea retta che dovrà definire il confine fra il fucsia e l’azzurro l’altro, invece, è simile ad una C e dovrà contenere al suo interno il colore fucsia.
Come puoi ben immaginare è più facile farlo che spiegarlo: la foto che vedi qui sopra rende perfettamente l’idea di ciò che devi creare e ricordati di tenere un po’ di spazio fra una linea e l’altra!
Controlla che la tua unghia sia sufficientemente piena: se vedi delle aree vuote puoi aggiungere qualche piccola macchia fucsia e definirne sempre i confini.
Dopo aver fatto asciugare, non ti resta che applicare il top coat, o lo smalto trasparente, per fissare il risultato e aumentarne la durata!

di Alessandra Nido