Natale a tavola: cosa e quanto mangiare durante le feste

Non ingrassare durante le feste di Natale è possibile. Giuro.
Si dice che per sconfiggere un nemico sia necessario conoscerlo.
Bene! Oggi farò proprio questo: vi svelerò le calorie nascoste nei piatti tipici della tradizione italiana, prendendo in considerazione sia la cena della Vigilia, sia il pranzo di Natale e vi darò dei consigli per non esagerare, evitando di metter su qualche chilo di troppo.

Cena della Vigilia e pranzo di Natale

Partiamo dal primo grande ostacolo che incontreremo durante questi giorni di festa: la cena della Vigilia.
La tradizione vuole che la sera del 24 si consumino esclusivamente piatti a base di pesce.

Prendiamo ad esempio un menù di tre portate:
baccalà fritto circa 340 calorie;
spaghetti alle vongole circa 360 calorie;
pesce al forno con patate circa 450 calorie.

Un menù da 1150 calorie a persona.

Menù tradizionale Vigilia
Menù tradizionale Vigilia

Andiamo avanti e passiamo al Natale. Da un menù di pesce ci spostiamo a un menù di carne.
Anche in questo caso consideriamo tre portate:
insalata russa circa 160 calorie per 2 cucchiaiate;
tortellini in brodo di carne circa 470 calorie;
Arrosto di vitello al latte con verdure circa 350 calorie

Un menù da 980 calorie a persona.

E non ho considerato in entrambi i casi frutta, dolci, noci e quant’altro.

Menù tradizionale Natale
Menù tradizionale Natale

Cosa fare per non esagerare?

Arriviamo al punto. Natale è Natale e non possiamo chiudere la bocca e non mangiare. Ma… perché c’è sempre un ma, se non si vuole ingrassare non bisogna esagerare. Provate a seguire questi consigli e vedrete che tutto andrà bene:
– innanzitutto ricordate che le feste riguardano le giornate del 24-25-26 e 31 (per alcuni anche l’1 gennaio), non i giorni in mezzo: se avanzano dolci e quant’altro, nessuno vi costringe a mangiarli, fate del bene e donate!
– limitatevi a mangiare i piatti principali senza ingozzarvi di pane, noccioline, patatine e ogni tipo di snack spezzafame messo a tavola: avrete un antipasto, un primo e un secondo che vi sazieranno adeguatamente;
– provate a ridurre le porzioni, immaginando una linea retta che separa il vostro piatto esattamente a metà: scegliete voi quale metà coprire, ma solo quella. Riducendo le quantità, ridurrete anche le calorie!
– Amate i dolci? Bene. Lo sappiamo tutte che ce ne saranno tanti sulla tavola: pandori e panettoni, pastiere e struffoli, panpepati e fichi secchi. Scegliete il vostro preferito, prendete una porzione e mangiate solo quella.
– Chi ha detto che durante le feste non possiamo fare attività fisica? Le palestre sono chiuse? Non ci credo. Ma se così fosse, passeggiate all’aria aperta, portate fuori il cane, andate in bicicletta, qualunque cosa, basta che muoviate le gambe!

Vi auguro un felice Natale!

di Eliana Avolio