Peli superflui? Via una volta per tutte!

Le giornate calde sono alle porte e la voglia di mettere da parte le calze per lasciar spazio alle gambe nude si fa sentire sempre più, ma se in autunno e in inverno possiamo concederci la ricrescita (di qualche giorno) dei peli su gambe e inguine, d’estate è praticamente impossibile. Ecco che partono le cerette, i rasoi e le creme depilatorie, almeno ogni 15 giorni, le più fortunate una volta al mese. Ma quale donna non vorrebbe risolvere una volta per tutte l’annoso problema dei peli superflui? Tra gambe, inguine, ascelle, baffi e via dicendo, buona parte del nostro tempo (e del nostro dolore da strappo) viene sacrificato all’eterna lotta contro la peluria che invade il nostro corpo.

Se vuoi dire addio per sempre a cere, strisce, creme e rasoi, è giusto che tu conosca i pro e contro dei vari metodi utilizzati.

Depilazione con l'ago

Con questa tecnica il bulbo pilifero viene bruciato e poi estratto con una pinzetta. Richiede diverse sedute e per questo motivo è indicata per le zone del nostro corpo poco estese. Fai molta attenzione a chi ti affidi: un cattivo utilizzo delle attrezzature potrebbe procurarti delle piccole cicatrici. I prezzi? Intorno ai 50 euro a seduta!

Depilazione Laser

Il fascio di luce del laser penetra nella cute eliminando la radice del pelo. Viene applicata su qualsiasi parte del corpo, tranne le sopracciglia perché troppo vicine agli occhi. E’ la tecnica più efficace: la ricrescita, infatti, è quasi nulla e non presenta controindicazioni, a parte quella di non esporsi al sole per qualche giorno. Il costo per ogni seduta, di circa mezz’ora, è tra 260-360 euro.

Depilazione elettromagnetica

E’ l’ultimo ritrovato della scienza. Impiega apparecchiature che emettono onde elettromagnetiche di diversa frequenza, favorendo la scomparsa del pelo. In alcuni centri viene usato il metodo Epilderm con il quale, dopo aver spalmato un gel, sulla zona si passa una sonda che emana delle radiofrequenze atrofizzando il pelo. Anche questo trattamento ha bisogno di parecchie sedute per un tempo che va dai 15 minuti ad un’ora, al costo di circa 2 euro al minuto.

Depilazione a domicilio

Si chiama E-one e costa 1300 euro. Non ti far impressionare dal prezzo: a lungo andare, calcolando il numero di sedute, sarà la scelta più economica di tutte. E-one è un epilatore personale a domicilio innocuo al 100% che, tramite una lampada flash, fa scomparire i peli superflui. Con questo trattamento i peli si indeboliscono ricrescendo più sottili e meno numerosi. Dopo una media di 10-12 sedute ogni due mesi saranno necessari solo alcuni ritocchi l’anno.

Io per adesso continuo con le mie dolorosissime cerette, ma sarei tanto tentata. E tu cosa ne pensi dei trattamenti depilatori definitivi, ne hai provato qualcuno? Sono efficaci davvero?

di Eliana Avolio