Pierre Dukan radiato dall'albo dei medici

Il momento della disfatta è arrivato per il padre della nutrizione proteica, Pierre Dukan.

Dopo aver fatto parlare così tanto di sé e della sua dieta è stato messo sotto i riflettori di mezzo mondo, conquistando molti adepti ma altrettante critiche.

Il libro delle ricette dukan
Il libro delle ricette dukan

“La dieta dei miracoli”, famosa per aver portato Kate Middleton all’altare in uno stato di grazia, non impone limiti quantitativi di cibo ma solo qualitativi, eliminando grassi e carboidrati. Questo porta alla produzione di corpi chetonici che inducono il senso di sazietà e rende più facile seguire il percorso dimagrante. Se ti interessa saperne di più in merito ti consiglio di leggere il mio articolo sulla dieta Dukan.

Pierre Dukan
Pierre Dukan

E’ chiaro che non essendo una dieta bilanciata ed equilibrata non va protratta per lunghi periodi perché nel tempo può causare gravi danni al fegato e ai reni oltre al fatto che porta un rallentamento del metabolismo basale. Ecco perché il famoso medico è stato radiato: accusato di aver violato il codice deontologico, spinto da un’avidità smodata che lo avrebbe condotto a rendere dichiarazioni pubbliche giudicate imprudenti, a promuovere la propria immagine come un marchio e ad aver esercitato la professione medica come se si trattasse di un mestiere.

Ma ormai i suoi libri si trovano ovunque, persino in autogrill, il sito internet è ancora funzionante e aumentano le iscrizioni di giorno in giorno… la dieta Dukan è partita, la seguono migliaia di persone in tutto il mondo e non sarà di certo questo evento a fermarla.

Il problema a mio avviso non è Dukan, ma chi lo segue. Tanto si è detto sulle controindicazioni di questa dieta, ma la gente continua a seguirla; lo stesso vale per il sondino naso gastrico e per le diete chetogene con integratori.

Nella vita ci vuole buon senso e questo molto spesso viene messo da parte. Si dice: “Il fine giustifica i mezzi”, ma a mio avviso non è vero, non sempre comunque.
Va bene cercare di perdere peso, ma queste diete che promettono grandi risultati in breve tempo vanno concepite come start up: inizi una terapia del genere per acquistare motivazione, ma il percorso dimagrante passa e finisce sempre con la dieta alimentare.

di Eliana Avolio