Pillola dei 5 giorni: ricetta medica solo per le minorenni

La cosiddetta pillola dei “5 giorni dopo” è un contraccettivo d’emergenza usato per prevenire gravidanze indesiderate se assunto entro 5 giorni da un rapporto sessuale a rischio, e agisce prevenendo o ritardando l’ovulazione. Il farmaco è più efficace, chiaramente, se assunto entro le 24 ore.
Dunque, ha rilevato l’Ema, l’Agenzia europea dei farmaci, che «rimuovere il bisogno di ottenere la prescrizione dal medico dovrebbe velocizzare l’accesso delle donne a tale medicinale e quindi aumentarne l’efficacia».

Sarebbe questo, dunque, l’orientamento all’interno della Commissione tecnico scientifica (Cts) dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa), che ha tuttavia deciso all’unanimità di attendere il parere del Consiglio superiore di sanità (Css) prima di pronunciarsi.

In ogni caso la ricetta medica sarà comunque obbligatoria per le minorenni.

di Eliana Avolio