Pixie Cut: tutte pazze per il caschetto!

Avrà anche un nome piccolo e dolce ma Pixie Cut rappresenta un taglio di capelli tutto al femminile che dona grinta e carattere a chi lo porta.
Si tratta di un taglio di capelli corto, asimmetrico, sbarazzino che ha caratterizzato tutto il 2013, ma che promette di essere un must anche del prossimo anno.
Il motivo di questo boom è probabilmente dovuto al successo che il pixie cut ha riscontrato tra le vip più belle del mondo dello spettacolo: da Myles Cyrus a Michelle Williams, da Anne Hathaway a Natalie Portman, da Rihanna a Emma Watson e molte altre…

Myles Cyrus
Myles Cyrus
Michelle Williams
Michelle Williams

Ma la storia del Pixie Cut inizia nel 1953 quando Audrey Hepburn, per interpretare la principessa Anna, protagonista del film Vacanze Romane, si fa tagliare i capelli lunghi.

Audrey Hepburn
Audrey Hepburn

Poi fu la volta, negli anni ’60, di Twiggy e della bellissima Mia Farrow che, con quel taglio audace e ribelle, hanno dettato la moda dell’epoca.

Mia Farrow
Mia Farrow

Ancora oggi, il Pixie cut sembra non stancare, anzi risulta un taglio ideale per mostrare personalità.

Tutti possono portare il pixie cut?

Proprio per la sua particolarità, il Pixie deve essere adattato al proprio viso. In un’intervista fatta da Vogue a Salvo Filetti, hair designer per Compagnia della Bellezza, scopriamo che:

    Se hai un viso quadrato: il volume deve essere concentrato sulla parte alta della testa con ciocche che ‘sfuggono’ dal taglio lateralmente;
    se hai il viso tondo: bisogna creare delle geometrie, per esempio con una basetta grafica dall’allure retro. In più il taglio deve essere cortissimo lateralmente così da ‘alzare’ lo zigomo e donare più volume al volto;
    se hai il viso lungo: il taglio non deve essere troppo aderente alla testa, ma quasi spettinato ai lati e sulla nuca.
    Le stesse regole valgono se il mento è appuntito.
Anne Hathaway
Anne Hathaway
Natalie Portman
Natalie Portman

È importante sapere che il taglio Pixie va rinfrescato ogni 40 giorni altrimenti si rischia di perdere le geometrie; può essere la soluzione ideale per combattere l’effetto crespo e per chi ha i capelli ricci definiti.
Ma attenzione: un taglio così corto e particolare tende ad enfatizzare i pregi ma anche i difetti del viso. Quindi occhio!

Emma Watson
Emma Watson
Rihanna
Rihanna

di Eliana Avolio