Reggiseno Sportivo: come scegliere il più adatto per il tuo allenamento

Con l’arrivo della bella stagione la voglia di andare a correre e di fare sport all’aria aperta finisce per contagiare anche le più pigre che durante l’anno evitando di fare sport e di andare in palestra!

I parchi si riempiono di runner più e meno esperti e anche le palestre spesso organizzano sessioni e corsi all’aperto per godersi a pieno anche le belle giornate, ma il guaio è che spesso si finisce per fare attività sportiva senza essere preparate e rischiando quindi di causare dei problemi al fisico come a strappi, infiammazioni e stiramenti vari!
Se forse per la preparazione atletica siete in grado di cavarvela da sole, facendovi aiutare da un trainer, oggi vorrei parlarvi di una cosa che tantissime persone che iniziano a correre o a fare sport spesso sottovalutano, ma che in realtà ha un’importanza fondamentale: il reggiseno sportivo!

È ovvio che l’uso del reggiseno sportivo è consigliato a chi ha almeno una seconda misura, ma in realtà è bene usarlo in qualsiasi caso, anche se la vostra taglia è davvero piccola!

Top sportivo - Nike
Top sportivo – Nike
Top sportivo Nike
Top sportivo Nike

Perché scegliere un reggiseno sportivo

Il reggiseno sportivo, infatti, è importante per tutte le donne, sia per quelle che hanno un seno piccolo che possono comunque usarne uno con una media tenuta per essere agevolate nei movimenti, sia per quelle che hanno un seno più abbondante, che lo devono invece usare per evitare di incorrere in problemi più seri!

L’oscillazione a cui è sottoposto il seno durante sport che richiedono un movimento abbastanza ampio come la corsa rischia infatti di causare non pochi danni al fisico!

Oltre infatti ad essere fastidiosi e dolorosi, i movimenti del seno rischiano di causare dei danni ai tessuti nonché alla compattezza dello stesso che alla lunga rischia di “cedere verso il basso”. Altri problemi possono poi essere riscontarti al collo e alle spalle che devono sostenere il peso del seno anche durante movimenti poco naturali che lo portano a staccarsi dal corpo e a diventare quindi un “peso” maggiore.
Insomma, diciamo pure che un reggiseno sportivo è indicato per tutte le donne (soprattutto dalla terza in su) e se ne possono scegliere diversi a seconda dello sport che intendete praticare!

Se infatti fate sport quali Yoga o Pilates vi basterà un reggiseno abbastanza soft, mentre se pensate di correre vi servirà un reggiseno molto più avvolgente.

Reggiseno Sportivo - Adidas
Reggiseno Sportivo – Adidas
Reggiseno Sportivo - Reebook
Reggiseno Sportivo – Reebook

Come scegliere la taglia perfetta e come lavare il reggiseno sportivo

Cosa fondamentale nella scelta del reggiseno sportivo più adatto è quello della taglia giusta che non sempre è semplice azzeccare! Io stessa ho sbagliato diverse volte ritrovandomi con reggiseni troppo larghi che alla fine non servono a nulla!

Per prima cosa ricordate di scegliere reggiseni che anche al tatto siano ben sostenuti e ben strutturati, con fasce elastiche e spalline ampie non regolabili. Se volete poi essere sicure di aver scelto la taglia giusta vi consiglio un metodo infallibile: provatelo nel camerino e fate qualche saltello, se il seno salta con voi avete scelto una taglia troppo grande, se invece resta fermo e si muove insieme al vostro corpo, allora avete trovate il vostro reggiseno perfetto!

Ricordate infine che il reggiseno sportivo ha una durata abbastanza ridotta perché pian piano gli elastici tenderanno ad avere una tenuta minore, per prevenire tutto ciò lavate sempre il reggiseno a mano o a basse temperature e cambiatelo almeno ogni 3/4 mesi se lo usate spesso!

Reggiseno Sportivo di Decathlon
Reggiseno Sportivo di Decathlon

di Carlotta Rubaltelli