Sei pronta a perdere peso? Inizia con le spezie!

È inutile negarlo, con la primavera iniziamo tutte a pensare alla prova costume e a perdere i chili di troppo. Perché non iniziare usando le spezie per condire i tuoi piatti, per renderli più gustosi restando in forma?

Dovendo ridurre l’utilizzo di condimenti grassi e limitare anche e soprattutto il sale, le spezie sono valide alleate per rendere un secondo, come una semplice fettina di pollo, molto più invitante! Le spezie le puoi utilizzare per condire un primo, per fare un dolce o per insaporire un secondo, ma la cosa più importante è che in questo modo consentirai al tuo metabolismo di aumentare, di disintossicare il tuo corpo e soprattutto di restare in forma.

Curcuma

In base a recenti studi è risultato che la curcuma potrebbe essere utile a contrastare l’insorgere di almeno otto tumori: colon, bocca, polmoni, fegato, pelle, reni, mammelle e leucemia. Viene impiegata nella medicina tradizionale indiana e in quella cinese come disintossicante dell’organismo, in particolare del fegato e come antinfiammatorio.
Molto interessanti le proprietà antiossidanti della curcuma che sono in grado di trasformare i radicali liberi in sostanze inoffensive per il nostro organismo oltre naturalmente a rallentare l’invecchiamento cellulare.

Origano

L’origano utilizzato sotto forma di olio essenziale, viene utilizzato nei massaggi per combattere la cellulite o per calmare bronchiti e catarro.

Cannella

Soffri di diabete e la tua glicemia tende ad alzarsi? Prova la cannella, che ha la proprietà di controllare i livelli di glicemia. Bastano circa 20 grammi al giorno, in polvere, al posto dello zucchero, ad esempio nel latte, nello yogurt, nelle torte fatte in casa o in una variopinta macedonia. Ottima per bruciare il grasso addominale. Se desideri la pancia piatta, usala in abbondanza!

Chiodi di garofano e zenzero

Niente di meglio dello zenzero o dei chiodi di garofano in caso di nausea o mal di testa. Se il male è ad un dente, lasciaci sopra un chiodo di garofano e attenuerà il dolore.
Studi recenti hanno confermato che lo zenzero agisce efficacemente su tutto l’apparato digerente, nei casi di inappetenza o di digestione lenta e laboriosa, flatulenza, meteorismo e gonfiore intestinale per le sue proprietà carminative. Ma esso si è dimostrato efficace anche contro il mal d’auto e il vomito in gravidanza.

Peperoncino

Considerata invece una spezia brucia grassi è il peperoncino che grazie alla presenza della capsalcina, presente nelle bacche e nei semi, frena l’appetito e attiva il metabolismo basale. Ha un effetto vasodilatatore e quindi positivo sul sistema cardiovascolare.

Pepe

Anche il pepe aiuta nel tenere sotto controllo il peso in quanto stimola la termogenesi e quindi parte delle calorie vengono consumate per produrre calore. Non ti consiglio però di eccedere con l’utilizzo perché potrebbe portare bruciore di stomaco e gastriti.

Che ne dici, iniziamo ad usare le spezie?

di Eliana Avolio