Shatush: la mia esperienza

Ed eccoci qui, in vista dell’estate, ho deciso di cambiare look ai miei capelli, di renderli più luminosi e particolari, ma non volevo andare dal parrucchiere per il solito taglio delle punte e un bagno di colore, volevo osare, creare contrasti… e in questi casi cosa c’è di meglio dello shatush!
Sono andata dal mio parrucchiere di fiducia napoletano, portandomi dietro la foto di Hannah Montana con gli shatush (in effetti fa ridere parecchio, che tra tante dive io prenda in considerazione proprio lei!) e mi sono affidata alle sue abili mani.

Shatush: la mia esperienza
Shatush: la mia esperienza

In realtà, circa un anno fa avevo già provato questa tecnica di colorazione, ma ci sono andata molto cauta schiarendo solo di un paio di toni, stavolta volevo azzardare e ho schiarito davvero parecchio.
Saprai senz’altro che lo shatush viene effettuato cotonando le ciocche dei capelli, che vengono successivamente decolorate creando delle sfumature, ed è stato così anche per me un anno fa. Invece questa volta il mio parrucchiere ha utilizzato un metodo non convenzionale, un pò bizzarro e per certi versi rudimentale (eheheheh).

Shatush: la mia esperienza
Shatush: la mia esperienza

Per prima cosa ha separato i miei capelli in due sezioni, una frontale e una posteriore e, esattamente al centro, mi ha messo un cerchietto fissandolo con delle fascette alla base dei capelli. Questo cerchietto portava legato un bastoncino di legno in orizzontale e uno perpendicolare, ed è proprio attorno a questi bastoncini che il mio parrucchiere ha avvolto i capelli passandoci il colore sopra.

Shatush: la mia esperienza
Shatush: la mia esperienza

In questo modo i capelli vengono decolorati creando delle sfumature particolari e il contrasto è più graduale e non netto.
Sono rimasta con il prodotto in posa per circa un’ora, il tempo necessario per far virare il colore dall’arancio al biondo. Questo perché quando si parte da un colore scuro come il mio per ottenere un biondo si può rischiare di avere un colore arancio per nulla naturale, ecco perché durante il tempo di posa è necessario controllare sempre a che punto sta il colore.

Shatush: la mia esperienza
Shatush: la mia esperienza

Passata l’ora, mi sono accomodata al posto di lavaggio dove mi hanno sciacquato i capelli e fatto un bagno di colore per uniformare il tutto.
Ecco il risultato! Cosa ne pensi, ti piace?

Shatush: la mia esperienza
Shatush: la mia esperienza
Shatush: la mia esperienza
Shatush: la mia esperienza
Shatush: la mia esperienza
Shatush: la mia esperienza

di Eliana Avolio