Sindrome premestruale: cosa fare?

Ammettilo! Anche tu, come me, nei giorni che precedono il ciclo mestruale ti senti diversa: urleresti contro il mondo (compresi capo e fidanzato!), divoreresti ogni cosa (anche il tuo gatto!) e alla domanda “per caso aspetti il ciclo?” vorresti avere una pistola a portata di mano. Mi sbaglio?
Ma io lo so che tu non sei così, sei dolce, simpatica…
Ecco perché oggi ti darò alcuni consigli su come affrontare questi giorni, più che per te, per salvaguardare l’incolumità delle persone che ti stanno accanto!

Durante la sindrome premestruale si verifica una fisiologica diminuzione di magnesio, calcio e vitamine, tutte sostanze in grado di agire a livello del cervello come stabilizzanti del tono umorale. Per combattere l’irritabilità la prima cosa da fare è proprio quella di reintrodurre queste sostanze. Il mio consiglio? Assumi del magnesio allo stato puro (in compresse o bustine), oppure integratori alimentari nei dieci giorni che precedono l’arrivo del ciclo.

Dieta ricca di cibi vegetali
Dieta ricca di cibi vegetali

Anche l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale!
Alcuni cibi possono influenzare positivamente o negativamente il tuo benessere psico-fisico premestruale. Ti consiglio infatti di preferire cibi vegetali, cereali integrali, legumi, frutta secca, banane. Limita al contempo zuccheri raffinati, sale, carne rossa e bianca, affettati, latte e latticini, caffè e alcool.
Le tisane sono un valido metodo per combattere l’irritabilità e per equilibrare il giusto apporto idrico. Una al mattino e una la sera sapranno donarti il giusto relax di cui hai bisogno! Prova quelle a base di biancospino e passiflora o quelle calmanti – rilassanti che puoi trovare in erboristeria o al supermercato.

Una tisana al giorno...
Una tisana al giorno…

Infine, un pò di sano movimento è proprio quello che ci vuole!
Fare sport ti aiuta a scaricare la tensione e permette all’organismo di rilasciare endorfine, ossia i cosiddetti “ormoni della felicità”.
Ti consiglio lo yoga o il pilates, ma se non hai tempo per andare in palestra anche una camminata di mezz’ora può bastare.

Del sano movimento
Del sano movimento

di Eliana Avolio