S.O.S. bellezza: parte 1

Ti sei mai trovata a fare i conti con il trucco che cola, con i capelli che non prendono una piega o con l’unghia che si scheggia nel bel mezzo di una serata? A me è capitato tantissime volte.
Ed è per questo motivo che ho pensato di parlarti, in due articoli, di quelle che possono essere delle soluzioni valide per risolvere questi… chiamiamoli “incidenti di percorso”, che io per prima ho sperimentato (e credimi se ti dico che funzionano!) o magari ho tratto da esperienze di altre ragazze, come te e me, che ho letto qua e là sul web.

Partiamo come sempre dai capelli

Ti capita mai di uscire di casa al mattino con i capelli perfetti e poi per puro caso, a fine giornata, incontri con lo sguardo uno specchio, una vetrina di un negozio o il finestrino di un auto, vedi riflessa la tua immagine e ti chiedi: “come è possibile che quella sono io?!”
Ebbene succede, soprattutto in questi giorni con la pioggia, la neve e il vento: i capelli si gonfiano e si inaridiscono per l’umidità.
Ecco cosa faccio: nella borsa non manca mai una crema per le mani, che con questo freddo si screpolano facilmente, ne applico una goccia della grandezza di una monetina e la diluisco con la stessa quantità di acqua: voilà, in pochi secondi ottengo un perfetto siero anti-crespo.

Fai attenzione però! È una soluzione perfetta per chi ha i capelli ricci o tendenti al crespo come i miei; se i tuoi capelli si sporcano facilmente perché la cute è tendenzialmente grassa, non farlo… per te ho un’altra soluzione!
Per assorbire l’eccesso di sebo e riacquistare volume applica sulle radici un po’ di cipria, per farlo ti puoi aiutare con il piumino che di solito esce nella confezione, oppure puoi utilizzare del borotalco e spazzolare energicamente. Il risultato è garantito!

Per passare al trucco

Il mascara o l’eye-liner ti sono colati sul viso lasciandoti quell’alone nero orribile sotto gli occhi? Non cercare di toglierli con l’asciugamano o utilizzando un fazzoletto, servirà soltanto ad allargare la macchia ancora di più e a combinare un disastro!
Ti ricordi la famosa crema per le mani di cui ti ho parlato prima? Bene! Ripescala dalla borsa e picchiettane una goccia attorno agli occhi, per poi rimuovere il trucco sbavato o in eccesso con una velina. Verrà via tranquillamente e senza lasciare aloni e arrossamenti. L’azione è come quella del latte detergente: provato e garantito!
Se usi il mascara waterproof, forse come me hai avuto molte difficoltà a rimuoverlo con un semplice detergente per occhi piuttosto che con il latte detergente: ne usce un impiastro, anche perché questo tipo di mascara non si scioglie, ma si sgretola in piccole palline. Cosa fare dunque?
Se non hai a portata di mano uno struccante occhi bifasico, con una parte di olio, puoi utilizzare l’olio Johnson o un semplice olio d’oliva: poche gocce sulle dita e delicatamente le passi sulle ciglia per rimuovere il mascara in eccesso senza ritrovarti gli occhi gonfi il giorno dopo.

Utili i miei consigli? Spero di sì!

Nel prossimo articolo te ne darò degli altri. Continua a seguirmi!

di Eliana Avolio